L’appello della rete educAzioni per la scuola in presenza

La rete educAzioni manifesta la propria posizione a favore della didattica in presenza per il nuovo anno scolastico, alla luce dei risultati dei test Invalsi che hanno evidenziato le difficoltà di apprendimento e l’amplificazione delle diseguaglianze derivanti dalla DAD. Su welforum.it la notizia e il comunicato.

Il settore sociale nel PNRR

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), approvato nel mese di aprile 2021 e inviato all’Unione Europea per il finanziamento, prevede diversi interventi nel settore sociale distribuiti a loro volta in tre settori definiti “Missioni”, anche se la parte più significativa di questi è collocata nella Missione 5 “inclusione e coesione”. Il PNRR, in genere, per ogni settore di intervento prevede una parte riservata alle riforme che accompagnano il Piano ed una parte, quella più nota, relativa agli investimenti nelle singole azioni previste.

Mese Sociale

Se lo Stato premia il fai da te familiare

Nonostante la pandemia, il distanziamento sociale durato mesi, che per diverse lavoratrici domestiche ha significato anche distanziamento lavorativo e perdita del posto, la domanda di lavoro di assistenza non si è fermata, anzi. Molte famiglie hanno trovato sbocco ai propri bisogni proprio in questo settore, non certo nella rete ferma dei servizi domiciliari pubblici. E poi, richiesto un cambio di rotta per il Reddito di Cittadinanza e si registra un aumento delle urgenze psichiatriche tra gli adolescenti, per il quale il sistema sanitario e quello sociosanitario risultano inadeguati. Sono i temi trattati nel nuovo Mese Sociale.

Terzo settore

Il più grande crowdfunding d’Italia

Vi è una “finanza ad impatto” in senso lato: fondi che investono in imprese attive nei settori dell’ambiente, della sanità o delle infrastrutture, ecc.; non si tratta di un fenomeno del tutto nuovo, ma è comunque un fatto apprezzabile, coerente con la crescente attenzione di imprese, investitori e cittadini a temi quali la sostenibilità, la non discriminazione, la salute, l’assenza di sfruttamento, ecc. Leggi >

Povertà e disuguaglianze

Poveri e povertà nell’Italia al tempo del Covid-19

La povertà è sicuramente esplosa in questi mesi, lo dicono le statistiche e lo riportano i media. Ma è tutta colpa della pandemia o il trend, specie per alcuni target di popolazione, era già preoccupante in epoca pre-Covid? L’autore affronta la questione confrontando i dati ISTAT e quelli provenienti dalle fonti Caritas, sia a livello nazionale che locale. Leggi >

Migrazioni

Chi fa cosa, e dove, per le persone migranti?

M-App: Migranti App è una mappa online dei servizi ai migranti in 5 città metropolitane, concepita nell’ambito del Progetto FAMI CapaCityMetro-ITALIA come strumento per offrire agli operatori del settore un quadro conoscitivo utile a individuare possibili connessioni, interazioni, complementarietà. Leggi >

Politiche e governo del welfare

Proposte per l’attuazione del PNRR in sanità: i tre fattori abilitanti

Facendo seguito al precedente articolo pubblicato su welforum.it, in cui gli autori hanno illustrato la loro proposta per la governance e il riparto nell’ambito del PNRR, vengono riportati di seguito i tre i fattori abilitanti identificati come strategici e abilitanti per lo sviluppo del SSN: tre condizioni trasversali e necessarie per perseguire le diverse traiettorie evolutive identificate dal PNRR stesso. Leggi >

Un saluto ad un caro amico e collaboratore

Ci ha lasciati un caro amico e collaboratore, Antonio Tosi. Ai suoi figli esprimiamo la nostra sincera partecipazione al loro dolore. Di Antonio avevamo grande stima per la sua serietà scientifica unita al suo impegno sociale su temi cruciali quali la casa, la città, gli immigrati, e per la sua umanità, non esibita, profonda, unita ad un gusto per cose semplici del vivere e a simpatiche battute... Emanuele Ranci Ortigosa, la direzione e la redazione di welforum, la direzione dell’Area politiche sociali dell’Irs. Leggi >

Persone con disabilità

Dopo di noi e budget di progetto

La Legge 112/2016 prevede lo strumento del budget di progetto a sostegno del progetto personalizzato per il Dopo di noi. Nell’articolo viene approfondito come le Regioni abbiano declinato lo strumento che, di fatto, considera al proprio interno quei determinanti sociali della salute posti a base del più ampio concetto di “budget”. Leggi >

Politiche europee

Un confronto tra quattro Recovery Plan europei

I PNRR sono gli strumenti attraverso i quali vengono distribuite le risorse del Dispositivo di Ripresa e Resilienza (RRF), lo strumento chiave del Piano per la ripresa NEXT GENERATION EU. L’articolo propone una lettura dei PNRR presentati da Francia, Germania e Spagna raffrontati col piano italiano, con una specifica attenzione agli investimenti previsti in tema di inclusione e coesione sociale. Leggi >

Famiglia, infanzia e adolescenza

La scuola italiana viaggia tra la Serbia e la Svezia

Sulla base dei risultati dell’indagine PISA, la scuola italiana si colloca in fondo alla graduatoria OCSE. Vengono qui utilizzati i dati di questa e di altre indagini per trattare comparativamente con le scuole di altri paesi due aspetti specifici della nostra scuola: disuguaglianze territoriali e arretratezze su dotazioni e competenze in matematica, informatica e finanza. Leggi >

Anziani

RSA: cambiamenti urgenti e auspicabili post covid

La pandemia di Covid-19 non ha che stressato, anticipando gli scenari futuri, le criticità di un sistema, quello dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia, già fortemente affaticato e governato da una complessità diffusa. In una logica costruttiva, un gruppo di lavoro si è posto come obiettivo, a partire dall’esperienza e dalle competenze maturate, di proporre strategie di azione nel medio-lungo termine. Leggi >

L’aumento delle diseguaglianze in tempo di pandemia

A cura dell’Istituto per la Ricerca Sociale

L’emergenza da Covid-19 rappresenta una crisi epocale, “la peggiore recessione globale dalla seconda guerra mondiale”, secondo World Bank. Una crisi innanzitutto sanitaria, ma con contraccolpi impressionanti, sull’economia, l’occupazione e la società tutta. Con Welforum stiamo seguendo l’evoluzione della pandemia dal suo inizio e nelle ultime settimane ci siamo concentrati sul dare evidenza dei suoi primi effetti sull’acuirsi dei bisogni e delle diseguaglianze. Leggi >