AnzianiSegnalazioni nella sezione “Esperienze”

Residenze per anziani, al via progetto pilota per individuare quella più adatta

Dove e come mi curo, portale di public reporting delle strutture sanitarie italiane che dal 2013 rappresenta un punto di riferimento per la scelta dell’ospedale in cui curarsi, ha realizzato un progetto pilota con l’obiettivo di aiutare gli anziani e le loro famiglie a scegliere la residenza dove trascorrere la vecchiaia, quando non è più possibile farlo a casa propria. Il progetto ha cominciato a prendere forma nel gennaio 2018, quando un comitato consultivo, costituito da nomi di grande esperienza, ha iniziato a lavorare a un sistema di valutazione basato sul rispetto di requisiti ritenuti importanti per la migliore accoglienza possibile degli ospiti.

Time to care – Indagine su Caregiver e Covid-19

Nell’ambito del progetto Time to care, sostenuto da Fondazione Cariplo, ARS – Associazione per la ricerca sociale di Milano, propone l’indagine su Caregiver e Covid-19, in collaborazione con VillageCare e le sezioni lombarde di: Acli, Auser, Legacoop, Fnp Cisl.

 

Sei caregiver? Ti occupi di una persona in stato di necessità? Compilando questo breve questionario – totalmente anonimo – ci aiuterai a migliorare le rete di aiuti e servizi per le persone più fragili.

Premio IRS-CNOAS-PSS “Costruiamo il Welfare dei Diritti sul Territorio” – IV edizione

In occasione del suo cinquantesimo anniversario, la rivista Prospettive Sociali e Sanitarie è lieta di annunciare l’avvio della quarta edizione del Premio IRS – CNOAS – PSS “Costruiamo il Welfare dei Diritti sul Territorio” 2019/2020.

Il Premio, mantenendo la sua cruciale attenzione alla dignità delle persone, continua a considerare gli interventi sociali come esclusivamente in risposta alla soddisfazione di diritti: è infatti in questa direzione che promuove la costruzione di un welfare sociale attivo, comunitario e integrato. Suo obiettivo è di contribuire a migliorare la qualità degli interventi e il coordinamento tra attori del welfare (pubblico e della società civile) per creare progettazioni condivise e visioni strategiche.

 

Termine per la consegna dei contributi: 15 dicembre 2019. Per ulteriori info: pss@irsonline.it

 

Scarica il bando completo e leggi l’articolo di presentazione del premio, firmato dal vicedirettore di PSS, Ugo De Ambrogio, pubblicato nel nuovo numero della rivista.

“Nonni di comunità”, anziani in campo per sostenere famiglie disagiate

Si avvia in quattro regioni il progetto di Auser Lombardia, finanziato dal Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile. Coinvolti oltre mille bambini con le loro famiglie. La rete di nonni darà supporto alle genitorialità fragili e valorizzerà le risorse che i volontari Auser possono offrire.

Leggi la notizia su RedattoreSociale.

A Monza nasce un villaggio a misura di malati di Alzheimer

Una bella esperienza di Villaggio per malati di Alzheimer, promossa dalla Coopertaiva La Meridiana di Monza. Sulla base dell’esperienza olandese di “paese protetto”, si tratta di un ‘esperienza unica in Italia, un vero e proprio villaggio con tanto di negozi, panchine e orti. Ne parla Roberto Mauri, direttore della cooperativa.

Prestazioni Inps: sperimentato un percorso unificato di accertamento

Il presidente dell’Inps Boeri, al termine dell’incontro con la Conferenza delle Regioni del 15 febbraio 2018, evidenzia i risultati della sperimentazione sugli accertamenti sociosanitari per la concessione delle indennità civile e di accompagnamento. La possibilità di un unico controllo è particolarmente vantaggiosa nel caso delle patologie pediatriche. L’articolo sul sito Regioni.it.

Welfare, arrivano i nonni “sociali” per i genitori in difficoltà

Interventi che sostengono quelle necessità che i nidi e le scuole materne non sono in grado di soddisfare: in tre anni oltre 1000 bambini e famiglie coinvolti e un finanziamento che supera i 2 milioni. Progetto promosso da Auser Lombardia e finanziato dal Bando Prima infanzia dell’Impresa Sociale “Con i Bambini”.

Leggi l’articolo pubblicato su Redattore Sociale.

Parmense: per assistere anziani e disabili arriva la badante di quartiere

Il progetto, promosso da 13 Comuni dell’area di Parma, prevede la creazione di un database che incrocerà domanda e offerta di assistenti familiari, chiamate a frequentare corsi di formazione sanitaria e culinaria. Si procederà inoltre a una mappatura degli anziani in difficoltà.

Scarica qui l’articolo pubblicato su Redattore Sociale, che ringraziamo per l’autorizzazione a pubblicare l’articolo riservato ai loro abbonati.