AnzianiPost nella sezione “Normativa regionale”

A cosa serve la lungassistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti?

L’articolo sintetizza i risultati di uno studio sugli interventi di Lungassistenza domiciliare rivolti alla popolazione anziana non autosufficiente della Città di Torino. Gli aiuti si integrano se necessario, con l’Assistenza Domiciliare Integrata offrendo un supporto all’anziano negli atti di vita quotidiana, migliorando le capacità dei caregivers di sorvegliare le sue condizioni cliniche, prevenendo o anticipando stati di compenso delle più frequenti patologie croniche e mantenendo il domicilio come ambiente tutelato idoneo per un rientro dopo un eventuale ricovero ospedaliero. Leggi >

L’amministrazione di sostegno: sfida per la costruzione di un welfare di comunità

La promozione dell’amministrazione di sostegno rappresenta in Trentino una sfida per la costruzione di un welfare di comunità che coinvolge i vari attori della società: i cittadini, i servizi sociali, l’azienda sanitaria, l’ordine degli avvocati, le istituzioni e le organizzazioni del terzo settore. Sulla base delle proposte del Tavolo provinciale per l’amministratore di sostegno sono state attuate alcune soluzioni innovative descritte in questo articolo le quali, ispirandosi ai principi di solidarietà e coesione sociale, rispondono in modo concreto alle criticità riscontrate promuovendo un’etica della responsabilità. Leggi >

Toscana: il progetto «Pronto badante»

Il Punto di Welforum A partire dal 2016, Regione Toscana ha avviato il progetto «Pronto badante»: un progetto innovativo volto a sostenere le strategie di cura delle famiglie. Attraverso un apposito numero verde e con un ampio coinvolgimento del terzo settore, l’obiettivo è quello di fornire una risposta immediata ai bisogni delle famiglie, attraverso un’azione di informazione rispetto ai servizi pubblici e privati presenti nel territorio, e il supporto nella gestione dei vari passaggi che riguardano il potenziale coinvolgimento di un’assistente familiare: dall’individuazione al tutoraggio nella fase di ingresso in famiglia. Leggi >

Emilia-Romagna: interventi per regolarizzare il lavoro di cura

Il Punto di Welforum La presenza delle badanti, e il loro impiego irregolare nel settore della cura, è un fenomeno largamente diffuso anche in Emilia-Romagna. Per favorire la regolarizzazione e la qualificazione del lavoro privato di cura, è stato adottato un specifico mix di policy regionali basato su incentivi monetari e interventi «leggeri» di qualificazione, meglio attrezzati a cogliere i diversi progetti migratori e di vita delle badanti. Leggi >