AnzianiSegnalazioni nella sezione “Rassegna normativa”

Regione Umbria: DGR 207/2020, Piano Gestione attività territoriali. Emergenza Coronavirus

Nel contesto del provvedimento sono disposte Indicazioni ad interim per la prevenzione e il controllo dell’infezione da sars-cov-2 in strutture residenziali sociosanitarie – ISS”,  e  vaccinazioni, consultori familiari, tutela di minori, attività di prelievi e di specialistica ambulatoriale, piani terapeutici, cure domiciliari, assistenza domiciliare e scolastica, strutture residenziali, semiresidenziali e riabilitative, continuità assistenziale, ambulatori medici, servizi psichiatrici territoriali, SERT, screening, commissioni patenti e commissioni mediche per l’accertamento dell’invalidità civile e dell’handicap.

 

DGR 25 marzo 2020, n. 207

Regione Campania: DGR 170/2020, Piano per l’emergenza socio-economica

Il Piano è finanziato con un importo complessivo pari a € 908.330.502,00, attuato dalle strutture regionali mediante l’impiego delle risorse comunitarie, nazionali e regionali.

Contiene specifiche misure di sostegno (€ 515.891.987) per le politiche sociali con riferimento a:  persone in stato di difficoltà;  servizi socio – assistenziali sul territorio; recupero e la redistribuzione delle eccedenze alimentari; persone immigrate; potenziamento servizi sociali; interventi a favore delle famiglie con figli al di sotto di 15 anni.

 

DGR 7 aprile 2020, n. 170

Regione Sicilia: DA 220/2020, Recepimento dell’Accordo “Piano nazionale demenze”

Ai sensi dell’art. 9, comma 2, lett. c), del D.Lgs. 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni, le PA di Trento e di Bolzano, le province, i Comuni e le comunità montane sul documento recante: “Piano nazionale demenze”. Strategie per la promozione e il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali nel settore delle demenze

Viene recepito l’Accordo e  istituito il Tavolo tecnico per la definizione di un documento di indirizzo regionale “Piano regionale delle demenze”, con l’obiettivo di promuovere sul territorio regionale la definizione e la realizzazione di uniformi percorsi diagnostici-terapeutici-assistenziali (PDTA) che garantiscano la gestione integrata al fine di migliorare la qualità dell’assistenza e razionalizzare l’uso delle risorse.

 

Decreto dell’Assessore 12 marzo 2020, n. 220

Regione Liguria: DGR 222/2020, Determinazioni in ordine all’emergenza Covid-19 nei servizi sanitari e sociosanitari

Area Territoriale delle Aziende Socio-Sanitarie liguri e Servizi sociali

Viene preso atto delle disposizioni di Alisa secondo quanto indicato nell’apposito allegati) in materia di contenimento del contagio da Covid-19 relativamente al funzionamento dei servizi sanitari e sociosanitari territoriali afferenti all’area socio-sanitaria delle Asl, con estensione per tipologia di interventi e relativi aspetti tariffari, provvisoriamente, il modello “Residenza Aperta” rivolta alle persone anziane, anche ai servizi residenziali e semiresidenziali socio-sanitari extraospedalieri per tutte le altre tipologie di utenza.

 

DGR 17 marzo 2020, n.222

Regione Lazio: Ordinanza Z00008/2020, Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza Covid-2019

Per ridurre il rischio di contagio nella popolazione, viene disposta la sospensione fino al 3 aprile 2020, dell’attività dei centri, pubblici o privati, semiresidenziali sanitari e sociosanitari per persone non autosufficienti, anche anziane e per persone disabili, su tutto il territorio regionale, senza che ciò comporti decadenza del diritto alla prestazione. Vengono precisate ulteriori disposizioni per persone con disturbi psichiatrici, assistenza sanitaria ai minori, coppie, famiglie, persone con disabilità, con dipendenze patologiche, pazienti in hospice.

 

Ordinanza 13 marzo 2020, n. Z00008

Regione Lazio: Ordinanza Z00034/2020, Ulteriori misure per la gestione dell’emergenza COVID-19

Prevenzione, contenimento e gestione dei focolai da SARS-COV-2 nelle strutture sanitarie ospedaliere, nelle strutture residenziali e semiresidenziali sanitarie, sociosanitarie e socio assistenziali.

Tutte le strutture sanitarie ospedaliere e territoriali, sociosanitarie e socio-assistenziali devono garantire il rispetto delle misure per la prevenzione e controllo dell’infezione da SARS-COV-2 e della patologia correlata (COVID-19) con riferimento: al personale operante; all’adozione di adeguati dispositivi di protezione individuale, specifici percorsi formativi, controlli in entrata e uscita, sopralluoghi, compilazione di check-list per la valutazione delle situazioni ambientali e degli ospiti.

Ordinanza 18 aprile 2020, n. Z00034

Dpcm 26/04/2020, Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6

Dpcm 26/04/2020, Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio del Ministri del 26 aprile 2020, con il quale sono state dettate ulteriori disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Rinviando alla lettura integrale del testo, si richiamano le disposizioni specifiche per gli anziani, le persone con disabilità, le persone non autosufficienti, i minori, i detenuti, che entrano in vigore dal 4 maggio.

 

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 26 aprile 2020

Legge 24/04/2020, n. 27, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge del 24 aprile 2020, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, con riguardo, fra l’ altro, al sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese (congedo parentale; voucher baby sitter; carta famiglia 2020; licenziamento per genitori dipendenti, mantenimento del posto di lavoro; mantenimento del reddito di cittadinanza, indennità di sostegno (600 euro) in favore dei lavoratori; detenuti.

Legge 23 aprile 2020, n. 27

Regione Lazio: Determinazione G18421/2019, Prestazioni assistenziali domiciliari in favore di soggetti in condizione di disabilità gravissima

Riparto e assegnazione in favore dei Comuni Capofila e Enti gestori dei distretti socio sanitari (ai sensi del DM 26 settembre 2016)

Viene data attuazione alla DGR 971/2019, utilizzando risorse dedicate alla Misura 3.2 “disabilità gravissima” pari ad € 27.992.742,50, e i criteri indicati dalla stessa relativi alla popolazione, alla superficie e all’utenza aggiornata al secondo quadrimestre 2019.

Pertanto vengono ripartite, in favore dei distretti sociosanitari, le risorse destinate, per l’annualità 2019, alle prestazioni assistenziali domiciliari sulla base dei criteri relativi alla popolazione per il 50%, alla superficie per il 10% e all’utenza per il 40%.

 

Determinazione 23 dicembre 2019, n. G18421

Regione Lazio: Determinazione G18013/2019, Riparto della quota aggiuntiva del Fondo nazionale per le non autosufficienze 2018

Assegnazione risorse per prestazioni assistenziali domiciliari in favore degli utenti in condizione di disabilità gravissima

Viene ripartita tra i distretti sociosanitari la quota aggiuntiva di risorse di € 1.127.150,00 afferente al FNA 2018, destinata alla copertura dei costi delle prestazioni assistenziali domiciliari in favore delle persone in condizione di disabilità gravissima, con la finalità di ampliare la risposta assistenziale, da parte dei distretti socio sanitari, in termini di scorrimento delle liste di attesa e di presa in carico di nuovi utenti aventi diritto.

 

Determinazione 18 dicembre 2019, n. G18013

Regione Lombardia: DCR 966/2019, Risoluzione concernente la prevenzione delle truffe agli anziani

In relazione al DDL 980/2019 “Modifiche al codice penale in materia di circonvenzione di persone anziane”, nonché alla L.R. 17/2015, che enuclea gli «Interventi per la prevenzione e il contrasto del fenomeno delle truffe ai danni della popolazione anziana, la Giunta viene impegnata a predisporre uno spot e acquisto di spazi pubblicitari volti alla prevenzione e contrasto dei fenomeni di illegalità diffusa ai danni degli anziani, e diffusione degli opuscoli nel «mese dell’anziano».

 

DCR 17 dicembre 2019, n. XI/966

 

Regione Marche: DGR 1672/2019, Linee di indirizzo per lo sviluppo dell’incremento dell’offerta di posti letto convenzionati di Residenza Protetta per Anziani

Vengono approvate le linee di indirizzo per lo sviluppo dell’incremento dell’offerta di posti letto convenzionati di Residenza Protetta per Anziani (R3), con un incremento progressivo dei posti letto convenzionati fino al raggiungimento del 75% dei posti convenzionati sugli autorizzati e operativi.

 

DGR 30 dicembre 2019, n. 1672