Famiglia, infanzia e adolescenzaSegnalazioni con tag “politiche di contrasto”

Denatalità: al di là delle semplificazioni

L’informazione è in grado di orientare il dibattito pubblico e, quando il tema in questione è la denatalità, come sottolineano Caltabiano e Rosina nell’articolo per Neodemos, la semplificazione delle spiegazioni del fenomeno e delle sue possibili ricadute forniscono un quadro limitato dentro cui pensare le politiche. Gli autori vanno oltre le semplici evidenze approfondendo e affrontando la complessità del tema, mettendo di nuovo l’accento sulla necessità di un sistema di politiche integrate.

Regione Veneto: DGR 1545/2018, Interventi di contrasto alla povertà educativa

Favorire la realizzazione di attività e la sperimentazione di servizi volti a creare un contesto di crescita positivo per i minori in famiglie disagiate. E’ uno degli obiettivi del provvedimento che dispone il finanziamento di interventi di contrasto alla povertà educativa rivolti ai nuclei familiari in carico ai servizi sociali con minori di età fra 3 e 11 anni.
Veneto_DGR_1545_2018

Regione Puglia: LR 50/2018, Prevenzione e contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo

Per tutelare la crescita dei minori, valorizzare il benessere tra pari e prevenire il rischio nell’età dell’infanzia e dell’adolescenza, la Regione Puglia promuove e sostiene azioni e iniziative di rilevazione, prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo, in tutte le sue diverse manifestazioni, compreso il cyberbullismo.
Puglia_LR_50_2018 

Con la LR 58/2018 la Regione Puglia ha integrato l’art. 6 della suddetta legge.
Puglia_LR_58_2018

Regione Piemonte: DGR 7664/2018, Interventi per le donne vittime di violenza, accesso ai finanziamenti

Il provvedimento contiene i criteri di accesso a tre tipologie di finanziamento in materia di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne: a) per la realizzazione di interventi svolti dai Centri Antiviolenza e dalle Case Rifugio esistenti; b) per la realizzazione di nuovi Centri Antiviolenza e di nuovi sportelli collegati ai centri Antiviolenza esistenti; c) per la realizzazione di ulteriori soluzioni per l’accoglienza di donne vittime di violenza, sole, con o senza figli.
Piemonte_DGR_7664_2018

L’abbandono scolastico si riduce, ma molto resta da fare

La quota di giovani che lasciano prematuramente gli studi in Italia è tra le più elevate nell’Unione Europea. Nonostante una positiva riduzione, il fenomeno dell’abbandono scolastico è ancora molto presente nelle Regioni del Sud, ma anche in alcune province del centro-nord. Il fallimento educativo non riguarda solo i singoli ragazzi che lasciano la scuola, ma la società del suo complesso. Leggi l’analisi su Openpolis.

Regione Campania: DGR 626/2018, Sostegno alle donne vittime di violenza, criteri

Con questa delibera la Regione Campania approva, in via definitiva, le modalità e i criteri di selezione dei destinatari di interventi per il sostegno sociale ed economico delle donne vittime di violenza di genere e dei loro figli, individuati con DGR n. 507/2018, integrandone il punto 1.4):  “promuovere, altresì, percorsi di sostegno orientativo e psicologico a favore delle donne vittime di violenza, in particolare, se con figli minori a carico, anche attraverso interventi di sostegno materiale e di assistenza familiare”.
Campania_DGR_626_2018

Regione Calabria: DGR 417/2018, Centri antiviolenza e Case rifugio, utilizzo risorse

Il provvedimento stabilisce i criteri di utilizzo delle risorse per i Centri antiviolenza e le Case rifugio di nuova costituzione (DPCM 25 novembre 2016), nonché dei fondi destinati al finanziamento aggiuntivo degli interventi regionali già operativi volti all’assistenza e al sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli.
Calabria_DGR_417_2018

Regione Lombardia: DGR XI-539/2018, Linea di intervento “BULLOUT”, a.s. 2018/2019

Sostenere progetti per la prevenzione e il contrasto del  bullismo e cyberbullismo, in attuazione della LR 1/2017. E’ in questa direzione che va l’approvazione della linea di intervento “BULLOUT” per l’a.s. 2018/2019. Con questa delibera di Regione Lombardia vengono approvati i criteri, le finalità e le modalità di intervento, oltre  allo schema di convenzione tra l’Ufficio Scolastico Regionale e la Direzione Generale Politiche per la Famiglia. Il bando, approvato con DD 13553/2018, contiene nel dettaglio la descrizione dell’intervento e i criteri di valutazione delle domande.
Lombardia_DGR_XI-539_2018
Lombardia_DD_13553_2018

Con la DD 16704/2018, pubblicata a novembre,  Regione Lombardia ha fornito precisazioni e rettificato il bando (DD 13553/2018).
Lombardia_DD_16704_2018

Regione Campania: DGR 507/2018, Interventi a sostegno delle donne vittime di violenza

Fra gli interventi a sostegno delle donne vittime di violenza, istituiti dalla Regione Campania, vi è il supporto per il completamento di percorsi scolastici destinati ai figli minori, i percorsi di inserimento socio-lavorativo destinati ai figli maggiorenni, oltre a percorsi di educazione allo sport, all’arte e all’associazionismo aventi lo scopo di promuovere l’autonomia personale.
Campania_DGR_507_2018

Regione Piemonte: DGR 7050/2018, Accordo per favorire le donne vittime di violenza

Un intervento sperimentale finalizzato a diffondere l’informazione in favore di donne vittime di violenza, attraverso il coinvolgimento del Comitato di Coordinamento delle Confederazioni Artigiane del Piemonte e dei parrucchieri ad esso aderenti.  Tali esercizi commerciali, capillarmente diffusi sul territorio regionale, possono diventare un punto per la prima raccolta di segnali/richieste di aiuto delle donne vittime di violenza.
Piemonte_DGR_7050_2018