Emergenza Coronavirus

In questo periodo di emergenza pubblichiamo quotidianamente articoli e segnalazioni sul tema Covid-19. Gli articoli sono raccolti nel Punto di Welforum. Le segnalazioni, che quotidianamente aggiorniamo, sono distribuite su quattro percorsi di lettura:
Rassegna normativa | Dati nazionali e internazionali | Punti di vista | Prese di posizione

Persone con disabilitàSegnalazioni con tag “Regione Emilia-Romagna”

Regione Emilia-Romagna: DGR 1073/2017, Contributi per la mobilità casa-lavoro

In attuazione del Piano 2017 per la programmazione annuale del Fondo Regionale Disabili, la Regione Emilia-Romagna ha approvato gli Indirizzi per il riconoscimento di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro e i relativi criteri di riparto. A questo intervento vengono destinate risorse nella misura massima prevista dal Piano 2017, ossia 1.250.000 euro.
Emilia-Romagna_DGR_1073_2017

Regione Emilia-Romagna: DGR 733/2017, Utilizzo del Fondo per le persone con disabilità

Con la delibera viene approvato il “Programma della Regione Emilia-Romagna per l’utilizzo del Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, il cosiddetto “Fondo per il Dopo di Noi”. Le risorse statali assegnate alle Regione verranno gestite nell’ambito del sistema di governance e programmazione regionale per la non autosufficienza,  nel rispetto dei vincoli di destinazione previsti a livello nazionale.
Emilia-Romagna_DGR_733_2017

 

Dopo di Noi nel Programma attuativo dell’Emilia-Romagna

Il Programma attuativo della Regione Emilia-Romagna impegna oltre 13 milioni di euro per il triennio 2016-2018. Il Programma prevede misure di assistenza, cura e protezione per le persone con disabilità grave che siano orfane o prive di sostegno familiare. Tra gli obiettivi, quello di consentire la permanenza in casa propria, nel proprio ambiente, in alternativa alle tradizionali strutture di ricovero; al tempo stesso favorire l’autonomia e l’inclusione sociale grazie a specifici progetti di sviluppo delle singole abilità e competenze. Sono indicati tempi e modalità necessari a realizzare i progetti personalizzati. Le dichiarazioni degli Assessori al Welfare, Elisabetta Gualmini, e  alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, sul sito istituzionale.

A Bologna un nuovo Servizio Sociale Territoriale

Intervista all’Assessore Rizzo Nervo

 

Nel solco della Delibera di Consiglio del 23 gennaio 2017 il Comune di Bologna procede alla realizzazione del (nuovo) Servizio Sociale Territoriale Unitario e alla ridefinizione dell’assetto dei servizi, in stretta collaborazione con Ausl e ASP per quanto riguarda i servizi per le persone disabili adulte.

Vai al link esterno per approfondire la notizia.

Lavoro: emanato il Piano di attività 2017

La Giunta regionale ha approvato il Piano di attività 2017 programmando una rete attiva per il lavoro che integri servizi pubblici e privati accreditati. Sono coinvolti in primis i servizi del collocamento mirato erogati dagli Uffici territoriali che, con i Centri per l’Impiego, sono ricaduti sotto la competenza dell’Agenzia regionale per il lavoro. Il Piano è finanziato con 12,5 milioni di euro del Fondo Regionale Disabili.

Scarica qui il pdf del documento.

Vai sul sito della Regione per approfondire la notizia.