Persone con disabilitàSegnalazioni con tag “tutela dei diritti”

L’assistenza alle persone con disabilità non può dipendere dalle risorse disponibili

Il Consilio di Stato, con la sentenza n. 1 del 2 gennaio 2020, è intervenuto sul caso di un minore al quale è stato riconosciuto l’inserimento part-time in un centro diurno a causa delle insufficienti disponibilità economiche da parte di una Ulss del Veneto. Qui la sentenza e il commento di Quotidiano Sanità.

Rapporto PiT Salute 2019: ancora lunghe attese per la certificazione

Il XXII rapporto di CittadinanzAttiva evidenzia che l’iter di accertamento di invalidità e handicap risulta per le persone tuttora complesso, a cominciare dalla difficoltà nella presentazione della domanda. Ulteriore dato critico è l’attesa per essere convocati a visita (20,4% delle segnalazioni). È possibile scaricare il rapporto, la sintesi e le infografiche da questa pagina.

IURA, un’agenzia per i diritti delle persone con disabilità

Il 21 novembre 2019 è nata l’Agenzia IURA. Si occuperà di diritti delle persone con disabilità. Soci fondatori di questo nuovo organismo sono UICI, I.Ri.Fo.R., FISH, Bic, Federazione delle Istituzioni pro Ciechi. Con il supporto di Carlo Giacobini e del consorzio E-Net è stato creato un sito web sulla produzione normativa italiana ed europea in tema disabilità. L’articolo su Disabili.

Patto d’Intesa sulla disabilità in Puglia

É nata una rete associativa per la tutela dei diritti delle persone con disabilità dinanzi alle Istituzioni regionali. Tra i promotori, le organizzazioni locali Anffas, Enil (European Network on Independent Living), Fish e la Rete A.Ma.Re (Associazioni Malattie Rare), con l’auspicio di coinvolgere altre realtà associative operanti sul territorio pugliese. Qui il lancio su Superando.

Disabilità ed emergenze indifferibili: un appello al Governo Conte II

Emergenze che non possono più essere rimandate o affrontate con un intervento frammentario. Un appello rivolto rivolto al Presidente del Consiglio, alle forze politiche che sostengono il Governo e alle Federazioni delle persone con disabilità e delle loro famiglie affinché si individui una regia stabile, autorevole, strutturata per le politiche per la disabilità. Qui l’appello con i firmatari.

Risoluzione sulla disabilità del Consiglio di Sicurezza ONU

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, esprimendosi per la prima volta in argomento, ha chiesto agli Stati Membri e alle parti direttamente coinvolte di tutelare le persone con disabilità in situazioni di guerra, in particolare da violenze e abusi, garantendo tra l’altro che abbiano accesso alla giustizia, ai servizi di base e all’assistenza umanitaria. L’articolo su Superando e il testo della Risoluzione 2475 (2019).

La nuova strategia ONU per l’inclusione della disabilità

Le Nazioni Unite saranno impegnate a diventare “employer of choice” (datore di lavoro di prima scelta) per tutte le persone con disabilità. Così si è espresso il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres in occasione della Conferenza annuale sulla Convenzione dei diritti delle persone con disabilità (CRPD). L’articolo di Tommaso Tautonico sul sito ASVIS.

Un’altra morte per contenzione: la denuncia di “E tu slegalo subito”

Il 13 agosto scorso una paziente diciannovenne è morta presso il reparto di psichiatria dell’ospedale di Bergamo a seguito di un incendio dal quale non è potuta fuggire perché sottoposta a contenzione. Si tratta dell’ennesimo caso drammatico che evidenzia una pratica purtroppo ancora molto diffusa nelle strutture psichiatriche del nostro Paese. Dopo questo tragico evento i promotori della campagna “E tu slegalo subito” hanno riaffermato con forza la necessità di superare la contenzione. Vi sono, ricorda “E tu slegalo subito”, numerosi casi di strutture psichiatriche che da anni non utilizzano più la contenzione, cosa che documenta come la contenzione sia evitabile con un diverso approccio organizzativo, formativo e culturale. Leggi la ricostruzione di quanto avvenuto e le analisi di “E tu slegalo subito” in questo articolo di Cecconi e Del Giudice e  nel contributo di Peppe Dell’Acqua e vedi la Lettera aperta di “E tu slegalo subito” ai responsabili della sanità regionale lombarda.

Disabilità: il programma di attività triennale dell’Osservatorio

Il 10 luglio 2019 è stato diffuso il “Documento di proposte di attività dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità”, articolato in 9 aree tematiche e 13 gruppi di lavoro. Qui il link al sito dell’Osservatorio e il documento elaborato dal Comitato Tecnico Scientifico. L’avvio dei lavori è annunciato a settembre.

Diritto e disabilità: le banche dati CNR

Segnaliamo il progetto informativo del Consiglio Nazionale delle Ricerche – ITTIG (Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica) rivolto a persone con disabilità, familiari, referenti associativi, esperti e operatori. Sul sito web del CNR si possono consultare le seguenti banche dati: legislazione nazionale, legislazione regionale, giurisprudenza, guida ai siti web, pubblicazioni sul tema.

Pubblicata la Direttiva Europea sull’accessibilità di prodotti e servizi

La Direttiva UE 2019/882 “European Accessibility Act” (Atto Europeo sull’Accessibilità) è stata pubblicata il 7 giugno 2019. Decorrono i tre anni di tempo per “tradurre” il provvedimento nel nostro ordinamento. La Direttiva dà indicazioni sui requisiti di accessibilità di una serie di prodotti e servizi. Non su tutti quelli che sarebbero utili per le persone con disabilità. Qui la posizione espressa dal Forum Europeo sulla Disabilità (EDF).