Emergenza Coronavirus

In questo periodo di emergenza pubblichiamo quotidianamente articoli e segnalazioni sul tema Covid-19. Gli articoli sono raccolti nel Punto di Welforum. Le segnalazioni, che quotidianamente aggiorniamo, sono distribuite su quattro percorsi di lettura:
Rassegna normativa | Dati nazionali e internazionali | Punti di vista | Prese di posizione

Politiche europeeSegnalazioni nella sezione “Normativa internazionale”

Le politiche dell’Unione Europea in tema di migrazione

Il 4 marzo 2019 il Servizio studi del Senato della Repubblica ha pubblicato il dossier Le politiche dell’Unione Europea in materia di migrazione. Il documento delinea l’approccio UE alla politica di migrazione, focalizzandosi in particolare sul tema dell’asilo e della gestione delle frontiere, e riflette sul sostegno finanziario all’Italia e sulle linee future per il bilancio UE.

Il Pilastro europeo per una società più inclusiva

Venti anni dopo il summit sull’occupazione, i leader europei dei Paesi membri e le istituzioni europee si sono radunati a Goteborg per rilanciare la dimensione sociale del percorso di integrazione. Il Pilastro europeo dei diritti sociali, approvato il 17 novembre 2017, stabilisce 20 principi e diritti fondamentali, mentre agli Stati membri e alle istituzioni è affidato il compito di rafforzare i diritti sociali e renderli effettivi per tutti i cittadini europei con riferimento a pari opportunità e accesso al mercato del lavoro, condizioni di lavoro eque, protezione sociale e inclusione. Alcuni principi fanno preciso riferimento alle persone con disabilità, come evidenziato nell’articolo pubblicato da Superabile.it.

4° Parlamento europeo delle persone con disabilità

Importanti temi discussi a Bruxelles in occasione dell’evento promosso dal Forum Europeo della Disabilità (EDF) e dal Parlamento Europeo che ha riunito referenti associativi, deputati europei ed esponenti delle Istituzioni dell’Unione Europea. Tra questi, evidenziamo l’approfondimento sui Sustainable Development Goals (SDGs) e l’adozione della Resolution on the next European Disability Strategy. Nell’articolo pubblicato sul sito di EDF la dichiarazione in lingua inglese del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

Migranti, Commissione UE: 40 milioni di euro all’Italia per le emergenze

Il 24 novembre scorso la Commissione europea ha stanziato quasi 40 milioni di euro in aiuti all’Italia per migliorare la gestione dei flussi migratori del Mediterraneo centrale. I finanziamenti saranno erogati mediante 11 progetti che contribuiranno a migliorare i servizi offerti ai migranti richiedenti asilo e protezione internazionale, in termini di assistenza sanitaria e di mediazione linguistica e culturale. Non solo: i fondi saranno impiegati anche per la sorveglianza delle frontiere marittime e delle operazioni di ricerca e salvataggio, e per la gestione delle risorse umane e delle attrezzature presenti nei centri di accoglienza operanti sul territorio nazionale.

Disabilità e partecipazione politica in Europa

Esistono ancora rilevanti barriere (da quelle architettoniche a quelle comunicative) che impediscono ai cittadini con disabilità di esercitare il diritto al voto. Il 6 dicembre 2017 si terrà un evento organizzato congiuntamente da European Disability Forum e Parlamento Europeo a cui parteciperanno delegati associativi e membri delle Istituzioni europee. L’annuncio su Redattore Sociale.

Parlamento europeo e reddito minimo

Come già segnalato, il 26 settembre a Bruxelles la Commissione Parlamentare Lavoro e Affari sociali (Empl) ha approvato a larga maggioranza la proposta di risoluzione volta a promuovere un framework europeo che sostenga l’introduzione di sistemi di reddito minimo in tutti gli Stati membri dell’Unione. È ora uscito il testo in italiano della proposta. E’ scaricabile qui.

Parlamento europeo: immigrazione ed asilo in Italia

Nell’aprile 2017, su richiesta del Comitato Libe (Libertà civili, giustizia e affari interni) del Parlamento europeo, il Dipartimento politico per i diritti dei cittadini e gli affari costituzionali ha prodotto un documento che fornisce alcune indicazioni sulla situazione attuale in materia di asilo e migrazione in Italia. Il documento, concentrandosi sui punti di forza e sulle procedure odierne, descrive il quadro legislativo in vigore e la sua applicazione pratica.

Scarica in lingua inglese il Pdf del documento.

Proposte sulle politiche europee di coesione

Il Consiglio dei comuni e delle regioni d’Europa (il Ccre, presieduto dal presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che raggruppa più di 150 mila governi locali attraverso 60 associazioni nazionali da 41 Paesi europei) ha presentato 14 proposte per migliorare le politiche europee di coesione (il documento può essere scaricato qui in lingua inglese). Tra le principali vi sono quelle di creare un unico regolamento per i cinque fondi europei esistenti, garantire un bilancio adeguato per mantenere gli impegni presi con regioni e partner internazionali, prevedere che la coesione europea non si concentri solo sulle aree più innovative ma anche su quelle rurali o meno sviluppate, e che sia garantito un approccio più flessibile basato sulle esigenze dei singoli territori.

In merito è utile anche ricordare il documento approvato dalla Conferenza delle Regioni italiane il 20 aprile 2017.