Politiche europeePost con tag “coesione”

Politiche europee. Elezioni 2018

Il Punto di Welforum La legislatura 2013-2018 si è sviluppata nella fase di avvio e di implementazione della strategia decennale Europa 2020, che tra le tre priorità chiave ha posto la crescita inclusiva, intesa a promuovere un’economia con un alto tasso di occupazione, che favorisca la coesione sociale e territoriale. Per la prima volta dunque i fondi strutturali, principali canali di finanziamento della strategia, hanno inserito, tra gli obiettivi volti a promuovere la crescita e la sostenibilità, uno specifico obiettivo volto alla promozione dell’inclusione sociale e lotta alla povertà. Per l’Italia ha dunque significato trovarsi a gestire, nel complesso dei 44,4 miliardi di euro messi a disposizione dal livello europeo, oltre 4 per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà, a cui vanno aggiunti i 659 milioni del fondi indigenti. Leggi >

Accade in Europa. Marzo 1, 2017

Il presidente della Commissione europea Juncker il 1º marzo ha presentato il suo ‘Libro bianco’ sul futuro dell’Ue delineando cinque scenari, ognuno dei quali fornisce uno spaccato di quello che potrebbe essere lo stato dell’Unione da qui al 2025, a seconda delle scelte che l’Europa effettuerà. In nessuno dei 5 scenari si delinea lo spazio per un rafforzamento dell’Europa sociale se non su base volontaria. Una riduzione nelle politiche di coesione sarebbe un colpo mortale allo sviluppo sociale del nostro paese che conta sull’apporto dei fondi strutturali per lo sviluppo delle politiche di riqualificazione urbana (Piano periferie) e sociale (Sia, Fead, Garanzia Giovani, ecc.). Leggi >