Politiche europeeSegnalazioni con tag “rifugiati”

I get you, la campagna che racconta l’Europa accogliente

Nel giugno 2016 è stata lanciata dal Jesuit Refugee Service la campagna I get you con l’obiettivo di mappare le 315 iniziative locali presenti in nove paesi europei e volte a facilitare l’incontro tra cittadini e rifugiati. In Italia l’indagine è stata curata dal Centro Astalli che ha analizzato 62 iniziative, prevalentemente al centro e al nord del nostro Paese. I beneficiari sono per la maggior parte richiedenti o titolari di protezione internazionale, in genere molto giovani, di età compresa tra i 19 e i 25 anni, provenienti da Mali, Nigeria, Gambia, Pakistan, Afghanistan ed Eritrea.

Leggi la notizia su Redattore Sociale.

Migranti, Commissione UE: 40 milioni di euro all’Italia per le emergenze

Il 24 novembre scorso la Commissione europea ha stanziato quasi 40 milioni di euro in aiuti all’Italia per migliorare la gestione dei flussi migratori del Mediterraneo centrale. I finanziamenti saranno erogati mediante 11 progetti che contribuiranno a migliorare i servizi offerti ai migranti richiedenti asilo e protezione internazionale, in termini di assistenza sanitaria e di mediazione linguistica e culturale. Non solo: i fondi saranno impiegati anche per la sorveglianza delle frontiere marittime e delle operazioni di ricerca e salvataggio, e per la gestione delle risorse umane e delle attrezzature presenti nei centri di accoglienza operanti sul territorio nazionale.

Servizio Civile per 3.000 titolari di protezione internazionale

Per l’anno 2018 si prevede la possibilità per 3.000 giovani titolari di protezione internazionale e umanitaria di partecipare a progetti di Servizio Civile finanziati da risorse europee volte a supportare l’integrazione (Fondo Asilo Migrazione Integrazione). I progetti, con lo scopo di mettere in luce il valore inclusivo dell’esperienza, devono coinvolgere congiuntamente i volontari ordinari e i giovani titolari di protezione internazionale.

Leggi la notizia sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Unicef e IOM sui minori migranti

Unicef insieme all’International Organization of Migration (IOM) ha pubblicato un report su un tema di grande rilievo: la condizione dei bambini e degli adolescenti che arrivano in Europa come migranti attraverso le “vie del mare”. Il report analizza anche, attraverso interviste e survey ai ragazzi, i grandi rischi di sfruttamento e abuso a cui sono esposti.

Il report è disponibile in lingua inglese.

Protezione internazionale: Report Easo

Nel 2016 le domande di asilo presentate nell’UE sono state quasi 1,3 milioni. L’Easo (European Asylum Support Office) ha pubblicato ad agosto il Report per l’anno 2016 sui richiedenti asilo. Il documento illustra le caratteristiche e i numeri della protezione internazionale in Europa, i principali sviluppi del tema nel corso dell’anno 2016, e il ruolo e le modalità di funzionamento del Ceas (Common European Asylum System).

Per approfondimenti, scarica il Pdf in lingua inglese del Report Easo.

Fundamental Rights Report 2017

È stato pubblicato il Rapporto 2017 dell’European Union Agency for Fundamental Rights. Il Rapporto costituisce un’opportunità di celebrazione del progresso di questi ultimi anni in tema di diritti fondamentali, ma allo stesso tempo rappresenta anche l’occasione per mettere in evidenza quello che ancora si può e si deve fare. Il documento si compone di nove parti e tratta gli attualissimi temi dell’uguaglianza, dell’intolleranza, razzismo e xenofobia, delle migrazioni e sistema di richiesta d’asilo, dei diritti di minori, persone con disabilità e vittime di reati.

Scarica il Pdf del Rapporto in lingua inglese.

Parlamento europeo: immigrazione ed asilo in Italia

Nell’aprile 2017, su richiesta del Comitato Libe (Libertà civili, giustizia e affari interni) del Parlamento europeo, il Dipartimento politico per i diritti dei cittadini e gli affari costituzionali ha prodotto un documento che fornisce alcune indicazioni sulla situazione attuale in materia di asilo e migrazione in Italia. Il documento, concentrandosi sui punti di forza e sulle procedure odierne, descrive il quadro legislativo in vigore e la sua applicazione pratica.

Scarica in lingua inglese il Pdf del documento.

Tutti politici i costi della crisi dei rifugiati

Se la crisi dei rifugiati è una sfida per i singoli paesi e per le prospettive future dell’Unione europea, la risposta può essere solo in un nuovo quadro normativo comune. Secondo Christian Dustmann, Francesco Fasani, Tommaso Frattini, Luigi Minale e Uta Schonberg, nel’articolo pubblicato su LaVoce, è necessaria la gestione comune delle domande di asilo prima dell’arrivo in Europa e un meccanismo di distribuzione dei migranti “flessibile”.
Link all’articolo 

L’autunno delle migrazioni

L’Europa si mostra impotente di fronte alla questione dei rifugiati, mentre intorno è un ribollire di guerre, conflitti e tensioni, dall’Ucraina alla Siria, alla Libia. Nell’articolo pubblicato su Neodemos, Massimo Livi Bacci descrive l’assenza di una politica migratoria comune.
Link all’articolo