Politiche e governo del welfareSegnalazioni nella sezione “Rassegna normativa”

Legge 234/2021, Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024

In sede di approvazione del bilancio di previsione suddetto, sono disposti interventi finanziari e di sostegno per lo svolgimento delle politiche sociali e sanitarie, con particolare riferimento a specifiche aree di intervento: revisione del reddito di cittadinanza; pari opportunità; violenza di genere; giovani, dipendenze, servizio civile universale; politiche sociali, LEPS; ambiti territoriali sociali (ATS); non autosufficienza; PUA; integrazione sociosanitaria; UVM, assistenti familiari; servizi prima infanzia; persone con disabilità; autismo, sanità, LEA, anziani, cyberbullismo.

 

LEGGE 30 dicembre 2021, n. 234

 

Regione Lombardia: DGR 5556/2021, Approvazione «Piano per l’attuazione di iniziative di sostegno all’utilizzo della cartella sociale informatizzata presso gli ambiti territoriali e i comuni lombardi» e accordo di collaborazione con Anci Lombardia

Vengono approvati il «Piano per l’attuazione di iniziative di sostegno all’utilizzo della Cartella Sociale Informatizzata presso gli Ambiti territoriali e i Comuni lombardi» e lo schema di Accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e ANCI Lombardia per la realizzazione del Piano.

Le risorse complessive per la realizzazione del Piano sono stimate in euro 104.000,00.

 

DGR 23 novembre 2021, n. XI/5556

 

Regione Sardegna: LR 17/2021, Disposizioni di carattere istituzionale-finanziario e in materia di sviluppo economico e sociale

Nel contesto della complessa legge, sono date disposizioni che concernono anche le politiche sociali e sanitarie, riferite, fra l’atro, ad interventi a favore dei trapiantati, ai nefropatici, trattamenti chemioterapici, pazienti affetti da sclerosi multipla, alle famiglie con bambini affetti dalla Sindrome di Asperger o Sclerosi multipla, alla Rete dei servizi per l’autismo, interventi di prevenzione e contrasto alla violenza di genere e allo stalking, interventi in favore delle associazioni o enti del terzo settore.

 

L.R. 22 novembre 2021, n. 17

 

DI 22.10.2021: Adozione del Piano Nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023

Con il Decreto Interministeriale del 22 ottobre 2021 (registrato alla Corte dei Conti il 12 novembre 2021, n. 2893) sono stati adottati il Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023, approvato dalla Rete della protezione e dell’inclusione sociale, ed il Piano Sociale Nazionale 2021-2023, con il relativo piano di riparto. Quest’ultimo costituisce l’atto di programmazione nazionale delle risorse afferenti al Fondo nazionale per le politiche sociali ed individua, nel limite di tali risorse, lo sviluppo degli interventi e dei servizi necessari per la progressiva definizione dei livelli essenziali delle prestazioni sociali da garantire su tutto il territorio nazionale.

DMLPS 22/10/2021, Adozione dei Capitoli 1 e 2 del Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023 e riparto delle risorse del Fondo nazionale per le politiche sociali

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del MLPS 22 ottobre 2021, che adotta i Capitoli 1 e 2 del Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023, ripartendo le risorse del FNPS, Annualità 2021-2023.

Le risorse annualità 2021 ammontano a 390.925.678,00 €: alle regioni 385.925.678,00 € e 5.000.000,00 € al Ministero 4.303.071,31 euro per l’attuazione dei livelli essenziali delle prestazioni sociali previsti dal Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023 relativi a interventi per le persone di minore età, come previsto dal Capitolo 2 – Piano sociale nazionale 2021-2023 – Tabella 2.2, lettera b), di cui 187.500 euro destinati ai Servizi sociali dei Comuni che aderiscono all’implementazione delle Linee di indirizzo sull’intervento con bambini e famiglie in situazioni di vulnerabilità (P.I.P.P.I).

Le regioni programmano, per il triennio 2021-2023, gli impegni delle risorse, in coerenza con il Piano sociale nazionale 2021-2023.

 

Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 22 ottobre 2021

 

Regione Lombardia: DGR 5195/2021 Approvazione delle linee di progetto per l’attuazione di case e ospedali di comunità nella città di Milano

Viene approvato il documento “Linee di progetto per l’attuazione di case e ospedali di comunità nella città di Milano”, viene demandata all’Ats della Città Metropolitana di Milano l’indizione di un concorso di idee per l’ideazione, la meta-progettazione e la narrazione
delle strutture sopra descritte e, a tal scopo, viene assegnao l’importo di € 200.000,00.

 

DGR 6 settembre 2021, n. XI/5195

DMLPS 25/06/2021, Prenotazione delle somme da attribuire agli ambiti territoriali sociali

In relazione all’art. 117, comma , lettera m) Costituzione, che attribuisce allo Stato legislazione esclusiva in materia di determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, ed all’art. 22 legge 328/2000, che prevede per ogni ambito territoriale sociale, l’erogazione del servizio sociale professionale e segretariato sociale, viene determinati il contributo – anno 2021 – per gli assistenti sociali in servizio a tempo indeterminato – 9.895 unità – per euro 66.905.066.

 

Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, 25 giugno 2021

 

Regione Sicilia: Decreto 3 settembre 2021, Definizione dei criteri per l’accesso all’accreditamento dei soggetti privati erogatori di cure domiciliari

Vengono definite le modalità di accesso all’accreditamento del Soggetti privati erogatori di cure domiciliari, con la specificazione delle modalità di presentazione dell’istanza in possesso dei seguenti requisiti: autorizzazione all’esercizio delle attività sanitarie; requisiti oggettivi per l’accreditamento; esperienza documentata nelle Cure Domiciliari a privati o per conto del SSN per un periodo non inferiore a tre anni negli ultimi quattro anni.

 

Decreto 3 settembre 2021

 

Regione Sicilia: Decreto 3/9/2021, Requisiti organizzativi, strutturali e tecnologici per autorizzazione all’esercizio e accreditamento del soggetto deputato al governo dell’accesso alle cure domiciliari

Viene recepita l’Intesa sancita dalla Conferenza Stato-Regioni sul documento “Proposta dei requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’autorizzazione all’esercizio e ulteriori requisiti per l’accreditamento dei servizi domiciliari”, in attuazione dell’art. 1 della legge 30 dicembre 2020, n. 178.

Vengono quindi specificati: le cure domiciliari; soggetto deputato al governo dell’accesso alle cure domiciliari; destinatari.

 

Decreto assessoriale 3 settembre 2021

 

Decreto 15.09.2021: Fondo Politiche Sociali – Intesa sul riparto e sul Piano 2021-2023

Il 22 settembre si è raggiunta l’intesa in Conferenza Unificata relativa al Decreto di riparto triennale 2021-2023 delle risorse del Fondo Nazionale Politiche Sociali, in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, pari a 390,9 milioni per ognuna delle annualità, di cui 385,9 milioni ripartiti tra le Regioni per il successivo trasferimento agli Ambiti territoriali entro 60 giorni, secondo i medesimi criteri del 2020. Il decreto adotta inoltre il Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023 e il Piano sociale nazionale 2021-2023, approvati dalla Rete della protezione e dell’inclusione sociale il 28 luglio.

Regione Lazio: DGR 527/2021, Realizzazione Sistema Informativo dei Servizi Sociali – SISS

Con riferimento all’articolo 49 della LR 11/2016, viene realizzato il SISS – Sistema informativo dei Servizi Sociali, inteso come un insieme di archivi e di applicazioni, che raccolgono, elaborano e gestiscono i dati relativi all’offerta, agli utenti, al livello di prestazioni attese ed erogate relative al sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali, garantendo l’integrazione con gli altri sistemi informativi della Regione e quelli nazionali, al fine di determinare l’efficienza e l’adeguatezza del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali.

 

DGR 30 luglio 2021, n. 527

 

DPCM 27/07/2021, Adozione della nota metodologica relativa all’aggiornamento e alla revisione della metodologia dei fabbisogni standard dei comuni per il 2021

È stata pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 10 settembre 2021, con il quale, viene adottata la nota metodologica relativa all’aggiornamento ed alla revisione dei fabbisogni standard per il 2021, in base al decreto legislativo 216/2010, delle funzioni, fra l’altro, del Settore sociale con specifiche indicazioni che interessano: minori, giovani, anziani, famiglie, persone con disabilità, persone dipendenti da alcol o droghe, persone con problemi di salute mentale, immigrati, nomadi, nonché gli adulti con disagio socio-economico.

 

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 27 luglio 2021