Politiche e governo del welfareSegnalazioni con tag “Regione Lazio”

Regione Lazio: DCA U00048/2020, Accordo / Contratto Quadro per le prestazioni ADI

A seguito delle risultanze del Gruppo di Lavoro per il supporto tecnico e monitoraggio del percorso riorganizzativo del settore delle cure domiciliari e delle riunioni con le Aziende Sanitarie Locali e le Associazioni di Categoria, viene approvato lo Schema di Accordo/Contratto Quadro per le prestazioni di assistenza domiciliare integrata (ADI) ex art. 8 quinquies D.lgs. n. 502/1992 e ss.mm.ii. Le ASL competenti per territorio devono invitare le strutture interessate alla sottoscrizione del citato Accordo/Contratto entro i termini indicati dalla Regione.

 

DCA 24 marzo 2020, n. U00048

Regione Lazio: Ordinanza Z00008/2020, Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza Covid-2019

Per ridurre il rischio di contagio nella popolazione, viene disposta la sospensione fino al 3 aprile 2020, dell’attività dei centri, pubblici o privati, semiresidenziali sanitari e sociosanitari per persone non autosufficienti, anche anziane e per persone disabili, su tutto il territorio regionale, senza che ciò comporti decadenza del diritto alla prestazione. Vengono precisate ulteriori disposizioni per persone con disturbi psichiatrici, assistenza sanitaria ai minori, coppie, famiglie, persone con disabilità, con dipendenze patologiche, pazienti in hospice.

 

Ordinanza 13 marzo 2020, n. Z00008

Regione Lazio: Determinazione G04000/2020, Finanziamento dei piani sociali di zona

DGR 17 dicembre 2019, n. 971, Finanziamento dei piani sociali di zona di cui alla L.R. 11/2016

Il piano sociale regionale prevede che il “Fondo Sociale Regionale” finanzi “il sistema articolato dei Piani di Zona, secondo i seguenti criteri:

  • densità demografica,
  • indice di isolamento territoriale,
  • indici di vulnerabilità sociale e dai criteri di salvaguardia per i Comuni di piccola dimensione”.

Vengono confermate per l’esercizio finanziario 2020 le in favore del Comune di Roma Capitale e dei comuni ed enti capofila dei distretti per un totale € 2.262.137,75.

 

Determinazione 8 aprile 2020, n. G04000

Regione Lazio: Determinazione G03942/2020, Prevenzione e gestione dell’emergenza Covid-19 in materia di servizi sociali

Vengono approvate le “Modalità attuative della DGR 20 marzo 2020, n. 115 in materia di servizi sociali, individuando, nel quadro della governance territoriale, il ruolo dell’Ufficio di Piano, per il coordinamento dei servizi di segretariato e del servizio sociale professionale, per le dovute azioni di collaborazione e integrazione con i servizi delle aziende sanitarie locali di riferimento, rapportandosi con i Sindaci dei comuni del distretto sociosanitario e con il terzo settore.

 

Determinazione 8 aprile 2020, n. G03942

Regione Lazio: DCA U00051/2020, Requisiti minimi per l’esercizio delle attività sanitarie e sociosanitarie

Vengono modificati e integrati i requisiti di carattere generale per tutte le strutture sanitarie e socio sanitarie dell’Allegato C al Decreto del Commissario ad Acta n. U0008 del 10 febbraio 2011, con i requisiti soggettivi che devono essere garantiti da ogni soggetto giuridico, persona fisica o giuridica, che intraprende l’attività sanitaria e/o sociosanitaria.

 

DCA 8 aprile 2020, n. U00051

Regione Lazio: DGR 115/2020, Linee guida per la gestione dei servizi socioassistenziali durante l’emergenza Covid-19

LR n. 11/2016, Atto di indirizzo e coordinamento rispondente all'esigenza di percorsi di carattere unitario nel territorio regionale ai sensi dell'articolo 33, comma 2, lettera e). Approvazione delle linee guida per la gestione dei servizi socioassistenziali durante l'emergenza epidemiologica da Covid-19.

In relazione all’emergenza epidemiologica vengono emanate linee guida per la gestione dei servizi socio-assistenziali, rispondenti all’esigenza di percorsi di carattere unitario nel territorio regionale al fine di definire un sistema operativo sul territorio regionale per facilitare lo svolgimento dei diversi ruoli e delle azioni in capo agli attori del sistema dei servizi e interventi sociali.

Particolare rilievo è conferito al ruolo di governance dell’Ufficio di Piano, al segretariato sociale e al servizio sociale professionale.

 

DGR 17 marzo 2020, n. 115

Regione Lazio: DGR 971/2019, Piano Sociale Regionale “Prendersi Cura, un Bene Comune”

DCR 24 gennaio 2019, n.1, Finalizzazione delle risorse per l’anno 2019, 2020 e 2021 per l’attuazione dei Piani sociali di zona, articolo 48 della LR 10 agosto 2016 n. 11 e del Fondo Sociale Regionale.

Il Piano Sociale Regionale definisce la quota annuale del trasferimento agli ambiti socio sanitari, in base a specifici parametri: Popolazione; Superficie; Densità demografica; Indice di isolamento territoriale; Indici di vulnerabilità. Viene finalizzata la somma complessiva di euro 66.736.823,05 al finanziamento dei livelli essenziali delle prestazioni sociali di cui all’articolo 22 della legge 328/2000 e all’articolo 48 della legge regionale 11/2016, con misure relative a sostegno dell’affido familiare, per la disabilità, per P.I.P.P.I e piani distrettuali Alzheimer.

 

Deliberazione 17 dicembre 2019, n. 971

Regione Lazio: Determinazione G18045/2019, Potenziamento degli Uffici di Piano

In riferimento alla DGR 801/19, e a quanto già disposto dalla DGR 751/17 in relazione alla dotazione organica e al funzionamento dell’Ufficio di Piano dei distretti socio-sanitari, viene impegnata la somma complessiva di euro 1.850.000,00 per il rafforzamento degli Uffici di Piano dei distretti sociosanitari a favore del Comune di Roma capitale e degli enti e comuni capofila di ciascun distretto sociosanitario del Lazio.

 

Determinazione 19 dicembre 2019, n. G18045

Regione Lazio: Determinazione G18030, Disposizioni in favore dei piccoli Comuni per le emergenze socio-assistenziali

Legge regionale 29 aprile 2004, n.6, Disposizioni in favore dei piccoli Comuni del Lazio per le emergenze socio-assistenziali

In relazione a quanto disposto dalla l.r. 6/04 e dalla conseguente DGR 8180/19, sono approvati, previa istruttoria, specifici finanziamenti per le emergenze assistenziali per i piccoli Comuni del Lazio, con risorse pari a € 1.000.000.

 

Determinazione 19 dicembre 2019, n. G18030

Regione Lazio: DGR 606/2019, Trasformazione delle Comunità Montane

Viene istituito un Tavolo interistituzionale tra la Regione e le associazioni rappresentative degli enti locali e delle comunità montane, al fine di favorire la condivisione e il confronto in ordine a tematiche e criticità connesse al complesso processo di trasformazione ed estinzione delle Comunità montane.

È composto: dall’Assessore regionale competente: Presidente UNCEM Lazio; Presidente ANCI Lazio; Direttore della Direzione Regionale “Affari Istituzionali, Personale e Sistemi Informativi”.

 


DGR 6 agosto 2019, n. 606

Regione Lazio: DGR 565/2019, Programmazione delle risorse regionali per gli interventi sociali e sociosanitari per il 2019

Le risorse sono riferite a: Progetto TE Lazio per la terza età; soggiorni estivi delle persone con disabilità; recupero architettonico di Corviale; finanziamento Ipab S. Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi per sottoscrizione accordo di programma annuale; modifica degli strumenti di guida e adattamento dei veicoli di guida; progetto PIPPI; ricoveri nelle RSA e centri di riabilitazione; interventi a favore dei disagiati psichici; finanziamento progetto Lingua dei segni; Case Famiglia per soggetti con handicap.

 

DGR 30 luglio 2019, n. 565

Regione Lazio: DCR 1/19, Piano sociale regionale “Prendersi Cura, un Bene Comune”

Il Piano sociale triennale della Regione Lazio ha come principio guida la centralità della persona nella comunità e la sua partecipazione attiva; intorno ad essa devono ruotare politiche, progettualità, servizi e strutture specifiche. In particolare, sono individuabili cinque principi chiave:

  • l’impostazione centrata sui livelli essenziali delle prestazioni;
  • la logica dell’integrazione, che va perseguita a diversi livelli;
  • l'approccio di prossimità alla persona, che privilegia interventi domiciliari;
  • l’innovazione nei processi partecipativi e nella valutazione di impatto;
  • un approccio basato sulla conoscenza, per la programmazione di interventi personalizzati.

 

Piano sociale regionale “Prendersi Cura, un Bene Comune”