Terzo settorePost con tag “finanziamento e spesa”

Che cosa bisogna sapere sulla legge di bilancio

Il 27 dicembre il Senato ha licenziato la legge di bilancio 2018 che regolerà spese ed entrate dello Stato. Percorsi di SecondoWelfare ha pubblicato un interessante riassunto relativo alle principali novità in campo di welfare. I temi riguardano: la famiglia e la conferma dei bonus, il contrasto alla povertà e il REI verso l’universalismo, la disabilità e il riconoscimento dei caregiver famigliari, il welfare aziendale e l’inclusione delle spese per il trasporto pubblico, l’innovazione sociale e il fondo da 25 milioni di euro.

Una circolare del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti sulla Riforma del Terzo settore

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha diffuso una circolare sugli aspetti applicativi della Riforma del Terzo settore. Accanto ai temi prettamente fiscali come il 5X1000 o la disciplina delle imposte dirette e indirette, sono affrontati gli aspetti principali delle diverse famiglie di organizzazioni (volontariato, promozione sociale, enti filantropici, impresa sociale), gli aspetti civilistici e il tema del Registro Unico del Terzo settore.

41 milioni per progetti a rilevanza nazionale di volontariato, associazioni e fondazioni

Pubblicato un Avviso pubblico per Enti di terzo settore in forma di associazione di promozione sociale, fondazione e organizzazione di volontariato con una dotazione di 45 milioni per progetti a rilevanza nazionale – da svolgersi in almeno 10 regioni – da presentare al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali entro l’11 dicembre 2017. I temi sono salute, educazione, crescita economica e occupazione, pari opportunità, agricoltura sostenibile e società inclusiva. Queste risorse portano a 91 milioni il totale degli stanziamenti per gli Enti di terzo settore (vedi qui il dettaglio) conseguenti alla Riforma.

Fondazioni di origine bancaria: oltre 400 milioni per il welfare nel 2016

Circa 413 milioni di euro, pari al 40% del totale erogato: questo l’importo che le Fondazioni di origine bancaria destinano al welfare. Lo si legge nel XXII Rapporto annuale curato da Acri e relativo all’esercizio 2016. Si tratta di risorse destinate all’assistenza sociale (127 milioni, primariamente servizi per disabili, ma anche per anziani, minori e tossicodipendenti); al volontariato, alla filantropia e alla beneficenza (125 milioni, il cui impiego principale è il sostegno di fondazioni di comunità); quindi al fondo per la povertà educativa minorile che conta 120 milioni, mentre ad interventi a tutela della salute pubblica (soprattutto sostegno ad ospedali) sono destinati 40 milioni.

Riforma Terzo settore, ancora incertezza sugli aspetti fiscali

Mentre si susseguono, anche su welforum.it, gli interventi di esperti sulla Riforma del Terzo settore e sui decreti attuativi approvati a luglio, rimane una certa incertezza sui profili fiscali che ne discenderanno. È stato questo uno degli argomenti della Conferenza 2017 di CSVnet, dove si sono rimarcati gli interrogativi ancora aperti ad esempio sul tema delle agevolazioni fiscali riservate a chi effettua donazioni in favore degli Enti di Terzo settore, così come “dell’individuazione delle attività cosiddette commerciali, della loro incidenza sul bilancio dell’ente e del relativo trattamento fiscale”. Su questi ed altri aspetti si è ancora in attesa di ulteriori chiarimenti. Approfondisci il tema su CSVnet.it e vedi le slide.

L’internazionalizzazione, leva per l’innovazione e la crescita del Terzo Settore

In un contesto di risorse pubbliche ormai insufficienti, le realtà del Terzo Settore hanno sempre maggiori necessità di ricercare e attivare risorse finanziarie provenienti da più fonti, tra cui i bandi dell’UE e dei diversi enti filantropici internazionali. Nonostante l’UE costituisca un’importante risorsa per la crescita e l’innovazione delle organizzazioni del Terzo Settore e dei territori in cui esse operano, i bandi europei sono ancora poco utilizzati ed esplorati da parte delle organizzazioni. Fondazione Triulza, in partnership con Fondazione Cariplo, ha dato vita all’iniziativa “BEEurope: Bet on European Energies” per mettere in condizioni le organizzazioni del Terzo Settore, anche quelle di piccole dimensioni, di sviluppare progetti innovativi da presentare ai bandi dell’UE e dei diversi enti filantropici internazionali. Leggi >

Le fondazioni garantiscono il reinserimento dei detenuti

Parte il 13 giugno 2017 dal carcere Lorusso e Cutugno di Torino un progetto di “Social Impact Bond” con nuovi rapporti tra Stato e privato sociale: un certo numero di detenuti saranno inseriti in un percorso fortemente individualizzato e, qualora un valutatore indipendente giudichi positivo il risultato, la pubblica amministrazione ripagherà gli investitori privati che avranno anticipato il finanziamento, riducendo per lo Stato il rischio d’investimento ed i contributi fiscali dei cittadini.

Il progetto è descritto sul sito di Human Foundation.