Autore: Eleonora Gnan

Migrazioni

L’impatto della pandemia sugli stranieri, due anni dopo

Qual è stato, a quasi due anni dall’inizio dell’emergenza, l’impatto che la pandemia ha avuto sui cittadini stranieri nel nostro Paese? L’articolo riprende e sintetizza gli ultimi dati e rapporti di ricerca condotti a livello nazionale, che confermano come gli stranieri siano tra i gruppi di popolazione più colpiti dalla crisi sanitaria, sociale ed economica provocata dal Covid-19. Leggi >

Migrazioni

L’impegno del Naga nell’inclusione degli stranieri nel territorio milanese

In occasione del ventennale del Centro Naga Har, impegnato nel territorio milanese nell’accoglienza e nell’integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e vittime di tortura, abbiamo intervistato Pinuccia Silicati, dal 2001 volontaria dell’Associazione. Il contributo si pone l’obiettivo di far conoscere meglio le attività svolte dall’Associazione, le principali tipologie di beneficiari intercettati, le relazioni con i servizi del territorio e i cambiamenti organizzativi imposti dalla pandemia. Leggi >

Persone con disabilità

Dopo di noi e budget di progetto

La Legge 112/2016 prevede lo strumento del budget di progetto a sostegno del progetto personalizzato per il Dopo di noi. Nell’articolo viene approfondito come le Regioni abbiano declinato lo strumento che, di fatto, considera al proprio interno quei determinanti sociali della salute posti a base del più ampio concetto di “budget”, a cui è ispirato il disegno di legge attualmente in discussione in Parlamento, e al dibattito che Welforum.it sta seguendo con attenzione (si veda il seminario del maggio 2021). Leggi >

Povertà e disuguaglianze

1.2. Povertà mai così alta negli ultimi 15 anni

Il Punto di Welforum Nel 2020 sono oltre 2 milioni le famiglie italiane in povertà assoluta, per un totale di 5,6 milioni di individui, ben un milione in più rispetto al 2019. A dirlo è la versione definitiva delle statistiche sulla povertà pubblicata dall’ISTAT lo scorso 16 giugno, contenente anche i dati inerenti alla povertà relativa assenti nelle stime preliminari di marzo. Nel nostro Paese, la pandemia ha colpito in particolare le condizioni di vita delle famiglie con minori (oltre 767 mila), specie residenti al Nord, di quelle composte da cittadini stranieri (più di 568 mila) e di quelle con abitazione in affitto (oltre 866 mila). Leggi >

Povertà e disuguaglianze

QuBì, reti territoriali per contrastare la povertà dei bambini

“QuBì – La ricetta contro la povertà infantile” nasce sul finire del 2016, quale programma finalizzato a contrastare il fenomeno della povertà alimentare infantile, promuovendo la collaborazione tra Comune di Milano e terzo settore. Da allora QuBì ha raggiunto 50 mila persone, di cui 24.600 minori, divenendo uno dei principali attori impegnati nella promozione di reti volte al contrasto della povertà dei bambini. Per questo motivo il progetto non si ferma e Fondazione Cariplo, main sponsor assieme ad altre fondazioni, destina, per il biennio 2021-2022, 3 milioni e 450 mila euro alle 23 reti già impegnate sul territorio. Leggi >

Migrazioni

Il fenomeno migratorio e le condizioni degli stranieri in era pandemica

La crisi sanitaria, sociale ed economica provocata dalla pandemia da Covid-19 non ha risparmiato nessuno, tuttavia alcuni gruppi di popolazione ne hanno subìto gli effetti in modo più drammatico. Tra questi vi rientrano i cittadini stranieri. A partire dai più recenti dati e rapporti di ricerca condotti a livello nazionale ed europeo segnalati su Welforum, l’articolo cerca di delineare le principali evidenze e i nodi critici che hanno caratterizzato il fenomeno migratorio e le condizioni della popolazione straniera in Italia durante l’anno della pandemia. Leggi >

Povertà e disuguaglianze

Impennata della povertà assoluta

Sono un milione in più rispetto all’anno precedente gli individui scivolati in povertà assoluta nel 2020. L’ha reso noto l’ISTAT lo scorso 4 marzo, diffondendo alcune stime preliminari relative agli effetti della pandemia sulle condizione di vita delle famiglie italiane. L’incidenza della povertà si impenna raggiungendo i livelli del 2005 ed azzerando completamente i progressi degli ultimi anni. Più colpite le famiglie numerose, quelle con persona di riferimento occupata, residenti al Nord ed i giovani tra i 18 e 34 anni. Di contro la spesa media per consumi si riduce in maniera significativa, crollando ai livelli del 2000. Salve sole le spese per beni essenziali (cibo, casa), mentre crollano drasticamente tutte le altre (abbigliamento, cultura, servizi ricettivi, trasporti). Ma vediamo e commentiamo i principali dati. Leggi >

Persone con disabilità

Autismo e tecnologie innovative

In Italia un bambino su 77 nasce con problematiche dello spettro autistico. La Fondazione Sacra Famiglia, organizzazione non profit con oltre 120 anni di attività alle spalle, ha lanciato il progetto Blu Home volto ad aiutare i genitori di bambini con autismo a migliorare la loro capacità di gestione delle sfide poste dalla quotidianità. Il progetto – unico in Europa – consiste nella realizzazione di brevi soggiorni dell’intera famiglia in appartamenti dotati di sistema di videoregistrazione gestito da un’equipe di operatori, in modo da poter osservare e correggere eventuali errori e suggerire ai familiari strategie alternative per agire sui comportamenti disadattivi del bambino. Leggi >

Povertà e disuguaglianze

Covid-19 e disuguaglianze: quale impatto sui senza dimora?

Il Punto di Welforum A causa di fragilità sociali, relazionali e di salute, le persone senza dimora sono tra i gruppi sociali maggiormente esposti all’emergenza sanitaria e ai fattori di rischio sia per infezione che per conseguenze della malattia, che non sono quindi uguali per tutti. La pandemia ha colpito duramente anche i servizi a loro rivolti, che hanno dovuto rivoluzionare attività e modalità di presa in carico mettendo in atto un vero e proprio processo riorganizzativo. Fio.PSD e Iref, in collaborazione con Caritas Italiana, hanno condotto uno studio sull’impatto della pandemia su tali servizi. Leggi >

Politiche e governo del welfare

Le principali novità della Legge di Bilancio 2021

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 30 dicembre 2020, n. 178 recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023. Molte sono le novità introdotte dalla norma in materia di fisco, lavoro e finanziamenti, ma anche relative a sanità, politiche sociali e istruzione. L’articolo presenta una selezione dei principali elementi riguardanti i temi cari a Welforum.it e ai suoi lettori, a partire dall’ambito sociosanitario, fino ad arrivare a quello lavorativo e occupazionale, delle politiche di coesione e della scuola. Leggi >

Migrazioni

I cittadini non comunitari in Italia

Nel 2019 risultano in calo i permessi di soggiorno rilasciati ai cittadini non comunitari in Italia, specie quelli relativi a richieste di asilo. Uguale trend si verifica per i primi sei mesi del 2020 che, a causa del blocco delle frontiere dovuto alla pandemia e dei rallentamenti amministrativi connessi dal lockdown, registrano un decremento di oltre il 57% dei nuovi permessi rispetto ai primi sei mesi del 2019. L’articolo presenta i principali risultati contenuti nell’ultimo Report Istat sui cittadini non comunitari nel nostro Paese pubblicato lo scorso 26 ottobre. Leggi >

Povertà e disuguaglianze

La povertà dei cittadini stranieri prima e dopo la prima fase dell’emergenza sanitaria

Nel 2019 le stime di Istat parlano di quasi 1,4 milioni di stranieri in povertà assoluta, con un’incidenza del 26,9%. I cittadini stranieri sono infatti tra le categorie più esposte alla povertà non solo economia, ma anche educativa, relazionale e sanitaria. Tale condizione di fragilità è stata ulteriormente aggravata dall’emergenza Covid-19 e dalle restrizioni imposte dal lockdown, che hanno fortemente penalizzato i nuclei stranieri anche per via di una situazione lavorativa precaria e poco tutelata. In cosa si caratterizza la povertà degli stranieri prima e dopo l’emergenza sanitaria? Cosa ci raccontano i dati ufficiali? Leggi >