Autore: Valentina Guerra

Politiche europee

Promuovere la qualità della vita dei fruitori dei servizi sociali

I servizi sociali di tutta Europa mirano a fornire ai cittadini servizi di assistenza sociale sicuri, efficaci, solidali e di alta qualità.  Di recente varie riflessioni sul tema della qualità dei servizi evidenziano la centralità del tema della qualità della vita dei fruitori dei servizi come obiettivo chiave delle politiche sociali pubbliche. Diversi esempi europei mostrano l’importanza di pianificare servizi in modo da massimizzare l’impatto sulla qualità della vita degli utenti di servizi e contribuire all’empowerment dei fruitori dei servizi. Leggi >

Politiche europee

Attivazione inclusiva: un nuovo approccio basato sulla persona

Lo European Social Network (ESN) pubblica un nuovo toolkit che raccoglie strumenti ed esempi di buone pratiche in vari paesi europei per dare supporto alle persone più distanti dal mercato del lavoro rivolto ai professionisti dei servizi sociali. La pubblicazione si basa sui risultati di un questionario condiviso con i membri del network, un’analisi della letteratura sull’argomento e le discussioni tenutesi durante il seminario “Inclusive activation: social inclusion of people furthest from the labour market” tenutosi a Vienna il 5-6 novembre 2018. Leggi >

Politiche europee

Promuovere l’indipendenza delle persone con disabilità

Lo European Social Network – ESN – ha di recente pubblicato un toolkit intitolato ‘Towards more independent lives for people with disabilities. Reflections from social services across Europe’. Lo scopo del toolkit è fornire raccomandazioni ed esempi di esperienze realizzate nei paesi europei ai professionisti del settore dell’assistenza alle persone con disabilità. Un’attenzione particolare è stata posta sull’implementazione dei servizi relativi all’inclusione attiva, al coinvolgimento degli utenti dei servizi e all’uso delle tecnologie. Leggi >

Politiche europee

I servizi sociali e l’inclusione dei minori migranti

Lo European Social Network – ESN (Rete sociale europea) ha pubblicato il rapporto Social inclusion of unaccompanied children and young people: the duty of social services che esplora, nei paesi europei, le questioni cruciali che i servizi sociali affrontano nel promuovere l’integrazione dei minori e dei giovani migranti. Nel rapporto vengono esaminati l’accesso a servizi come alloggio, assistenza sanitaria, supporto psicosociale e istruzione. Inoltre, il rapporto si focalizza anche sul sostegno a famiglie di rifugiati con bambini ed esplora alcune buone pratiche in termini di sostegno ai giovani che compiono 18 anni in particolare in tema di accesso all’istruzione e alle qualifiche professionali. Leggi >