Emergenza Coronavirus

In questo periodo di emergenza pubblichiamo quotidianamente articoli e segnalazioni sul tema Covid-19. Gli articoli sono raccolti nel Punto di Welforum. Le segnalazioni, che quotidianamente aggiorniamo, sono distribuite su quattro percorsi di lettura:
Rassegna normativa | Dati nazionali e internazionali | Punti di vista | Prese di posizione

Segnalazioni nella sezione “Normativa nazionale”

Povertà e disuguaglianze

DD 18.05.2020: Proroga Avviso 1/2019-PaIS

Dopo il Decreto Direttoriale n. 79 del 14.04.2020 con cui era stato posticipato al 31 maggio il termine per la presentazione dei progetti sull’Avviso 1/2019-PaIS, con un livello di spesa approvata uguale o superiore al 50% rispetto all’Avviso 3/2016, il Decreto Direttoriale n. 124 del 18.05.2020 posticipa ulteriormente le scadenze. Tenuto conto dei ritardi e dei rallentamenti dovuti all’emergenza in corso, la presentazione di tutti i progetti, indipendentemente dalla percentuale di spesa approvata sul precedente Avviso, sono posticipati al 30.09.2020. Di seguito i Decreti che presentano gli elenchi dei 36 progetti già approvati sull’Avviso 1/2019-PaIS:

Povertà e disuguaglianze

Nuovo Manuale per i beneficiari del PON Inclusione

È stato pubblicato il nuovo manuale per la gestione e rendicontazione degli interventi finanziati tramite il PON Inclusione. Esso si pone l’obiettivo di fornire ai beneficiari dei progetti ammessi a finanziamento nell’ambito del PON Inclusione FSE 2014-2020 una guida operativa in relazione agli obblighi a loro carico. Di particolare rilievo: le operazioni ed i costi ammissibili a finanziamento; le modalità di rendicontazione delle attività; la nota metodologica per l’individuazione delle unità di costo standard; la costruzione del fascicolo di progetto ai fini della corretta archiviazione della documentazione; l’ambito di utilizzo del Sistema Informativo Sigma; gli adempimenti in materia di informazione e pubblicità, ulteriormente sviluppati nelle Linee guida per le azioni di comunicazione.

Povertà e disuguaglianze

Nota Ministeriale 14.04.2020: Indicazioni relative alla rendicontazione e gestione delle operazioni sul PON

La Nota n. 3013 del 14.04.2020 amplia le tipologie di spesa ammissibili e servizi attivabili con riferimento al periodo 1° febbraio-31 luglio, a valere sia sull’Avviso 3 che sull’Avviso 1/PaIS:

  • rafforzamento del personale (in lavoro agile ed in presenza) per fronteggiare l’emergenza (sia di ente pubblico che in house a cui è stata delegata la gestione dei servizi)
  • potenziamento dell’offerta di servizi a distanza (acquisto di deviceper gli operatori e da mettere a disposizione degli utenti; ore di formazione)
  • tutela della salute (sanificazione degli ambienti, acquisto e distribuzione di DPI)
  • copertura dell’indennità da tirocinio ove sospese in seguito all’emergenza

La modifica della convenzione in considerazione delle nuove spese potrà avvenire anche in un momento successivo e comunque precedente alla rendicontazione delle spese. La platea di riferimento potrà essere ampliata e corrispondere al target previsto dalle amministrazioni per gli interventi di solidarietà alimentare.

Professioni sociali

Covid-19 – Fase 2: Aggiornamento Linee guida per EP

L’Associazione Nazionale Educatori Professionali ha provveduto, attraverso integrazioni e approfondimenti, all’aggiornamento delle linee guida dedicate agli/alle Educatori/Educatrici Professionali (già segnalate su welforum.it il 20 aprile 2020) così da rispondere alle esigenze correlate alla riapertura dei servizi  nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria Covid-19, come previsto dal Dpcm del 26 aprile 2020.

Migrazioni

Ismu: verso una nuova regolarizzazione degli immigrati

A inizio 2019, in base alle ultime stime realizzate da Fondazione Ismu, gli immigrati irregolari in Italia sarebbero 562 mila. Vista la rilevanza e l’attualità del tema, anche in seguito a quanto previsto dal Decreto Rilancio del 19 maggio scorso, Ismu ha deciso di dedicare una nuova sezione del proprio sito al tema della regolarizzazione, con l’obiettivo di contribuire alla conoscenza, all’analisi e alla riflessione critica sul fenomeno, mettendone in luce punti di forza e di debolezza.

Povertà e disuguaglianze

Messaggio Inps n. 1681 sull’ampliamento delle modalità di presentazione della domanda di RdC/PdC

Il Messaggio Inps n. 1681 del 20 aprile 2020 ha ampliato le modalità di presentazione delle domande per il Reddito e la Pensione di Cittadinanza, che adesso possono avvenire anche online attraverso il sito Inps, autenticandosi con PIN dispositivo, Spid, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica come per tutte le richieste di prestazione che possono essere richieste all’Istituto.

Povertà e disuguaglianze

DD 14.04.2020: Proroga Avviso 3/2016

In considerazione dei gravi ritardi nell’attuazione delle operazioni a valere sul PON Inclusione in considerazione della grave emergenza epidemiologica in corso, il Decreto Direttoriale n. 78 del 14.04.2020 posticipa al 30.6.2021 il termine per la chiusura dei progetti a valere sull’Avviso 3/2016, già precedentemente prorogati al 31.12.2020 con il Decreto direttoriale n. 65 del 19.03.2020. Le spese relative alle attività concluse al 30 giugno 2021 dovranno essere pagate e quietanzate entro e non oltre i sessanta giorni successivi a tale data.

Povertà e disuguaglianze

La Piattaforma GePI: ultime novità e manuali d’uso

La piattaforma per la gestione del ‘pilastro sociale’ del Reddito di Cittadinanza è in continua evoluzione e sul sito del Mlps sono periodicamente forniti aggiornamenti relativi alle nuove funzionalità del sistema:

Di seguito invece i link degli ultimi manuali d’uso pubblicati, che rappresentano versioni aggiornate e approfondite dei tutorial, e la registrazione del webinar del 9 marzo con gli esperti sull’uso della piattaforma:

Povertà e disuguaglianze

DL Rilancio, Reddito di Cittadinanza e REM

Il Decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020, cosiddetto “Decreto Rilancio”, contiene un insieme di misure in tema di salute e sicurezza, sostegno alle imprese e all’economia, sostegno a lavoratori, famiglie e disabilità, enti territoriali, fisco. Di seguito gli articoli specificatamente riferiti al Reddito di Cittadinanza e al Reddito di Emergenza (REM):

  • 76 – posticipo della sospensione delle condizionalità fino al 17 luglio;
  • 82 – introduzione del REM, a partire dal mese di giugno 2020;
  • 84 – aumento del contributo per i beneficiari di Reddito di Cittadinanza con componenti lavoratori autonomi ammissibili di indennità fino a 600 e 1.000 euro per i mesi di aprile e maggio;
  • 85 – incompatibilità del RdC e del REM con l’indennità di 500 euro prevista per colf e badanti;
  • 94 – possibilità per i beneficiari di RdC di stipulare con datori di lavoro del settore agricolo; contratti a termine non superiori a 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 giorni;
  • 98 – incompatibilità del RdC e del REM con l’indennità di 600 euro prevista per i lavoratori del comparto sportivo.

Povertà e disuguaglianze

DL Rilancio e sostegno alimentare

Il Decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020, cosiddetto “Decreto Rilancio” prevede anche delle specifiche misure per il sostegno alimentare. Si tratta in particolare di:

  • rifinanziamento di ulteriori 400 milioni di euro del Fondo di Solidarietà Comunale previsto dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 658 del 29 marzo 2020 (art. 107);
  • destinazione di 250 milioni di euro ad integrazione delle iniziative di distribuzione delle derrate alimentari per l’emergenza Covid-19, cui concorre il Fead 2014/2020 (art. 226).

Povertà e disuguaglianze

Messaggio Inps n. 1608 sulla sospensione degli obblighi di comunicazione delle variazioni per domande RdC/PdC

Il Messaggio Inps n. 1608 del 14 aprile 2020 definisce, in ottemperanza al ‘Cura Italia’, la sospensione, fino al prossimo 1° giugno (a partire dal 23 febbraio) degli obblighi di comunicazione delle variazioni relative al nucleo familiare, all’attività lavorativa e al patrimonio. Ricordiamo a questo proposito che ai sensi del D.L. n. 4/2019, in caso di variazione del nucleo familiare rispetto a quanto dichiarato ai fini Isee, i nuclei sono tenuti a comunicare la variazione, entro due mesi dal verificarsi della stessa, pena la decadenza dal beneficio. Stesso discorso dicasi rispetto alle variazioni della situazione lavorativa o del patrimonio mobiliare o immobiliare tramite RdC-com esteso, seppure con tempistiche diverse. Ora, in fase emergenziale, il termine decadenziale si ritiene sospeso per l’intervallo di tempo definito, sia per variazioni avvenute prima del 23 febbraio, che risultano dunque interrotte, sia per quelle intervenute entro fine maggio, da comunicarsi contando il termine dal 1° giugno.

Politiche e governo del welfare

DL Rilancio: guida alla lettura

Il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020 interviene in maniera trasversale attraverso misure destinate alla tutela delle famiglie e dei lavoratori, alla salvaguardia e al sostegno delle imprese, degli artigiani e dei liberi professionisti, al rafforzamento degli istituti di protezione e coesione sociale. Federsanità e Anci Toscana hanno riletto il DL Rilancio, con particolare riferimento agli ambiti sanitario, sociale e del terzo settore, evidenziando sia gli elementi di merito che le risorse economiche impegnate. Lo segnaliamo come utile guida per orientarsi nella complessità del piano di interventi previsto.