Segnalazioni nella sezione “Normativa nazionale”

Migrazioni

In vigore il Decreto sicurezza bis

Il 14 giugno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 53/2019, Disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica, il cosiddetto Decreto sicurezza bis. Il testo andrà poi all’esame del Parlamento per l’iter di conversione. La norma prevede, tra le altre cose, alcune modifiche al codice della navigazione e pesanti sanzioni amministrative a chi viola il divieto di ingresso nelle acque italiane, lo stanziamento di 2 milioni per le forze dell’ordine, e l’estensione delle facilitazioni per soggiorni di breve durata agli atleti che partecipano a gare sportive e al personale impegnato in servizi in missione (in questo caso non si richiede il permesso di soggiorno ma una semplice dichiarazione di presenza). Approfondisci il tema sul sito IntegrazioneMigranti.

Istituzioni e governance

Rapporto di monitoraggio Isee 2017

È stato recentemente pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il Rapporto di Monitoraggio Isee 2017. Il Quaderno di ricerca n. 44 evidenzia come l’uso dell’indicatore si fa più esteso in tutte le aree del paese, ma con una diffusione più omogenea tra Nord e Sud; l’incidenza del valore del patrimonio si conferma più consistente dopo la riforma e si riducono gli Isee nulli, per la prima volta sotto il 10%. Allegata al Quaderno un’appendice con tavole disaggregate per regione e per provincia che articolano i nuclei per classi dimensionali e per tipologie di Isee.

Povertà e disuguaglianze

Circolare Inps n. 100 di attuazione della disciplina del RdC

È stata recentemente pubblicata da Inps la Circolare n. 100 che recepisce le modifiche post-conversione del d.l. 4, istitutivo del Reddito di Cittadinanza. Tale atto integra quanto già disciplinato dalla precedente Circolare Inps n. 43, che rimane valida, ad esempio con riferimento alla possibilità di presentare richiesta di beneficio anche presso i Patronati o la non considerazione in scala di equivalenza di componenti il nucleo sottoposti a misure cautelari o condannati per determinati reati.

Povertà e disuguaglianze

Messaggio Inps n. 2662 per la gestione delle istanze di rinuncia del RdC

È stato pubblicato lo scorso 11 giugno il Messaggio dell’Inps che fornisce le indicazioni operative per la gestione delle istanze di rinuncia al Reddito di Cittadinanza ed alla Pensione di Cittadinanza. La rinuncia al beneficio potrà essere formalmente effettuata dal richiedente titolare della carta, ma presentandola in nome e per conto dell’intero nucleo familiare. A tal proposito è stato predisposto un apposito modulo (SR 183) da compilare e presentare alle Strutture territoriali dell’Inps.

Persone con disabilità

10 richiami della Conferenza nazionale per la salute mentale

Si è tenuta a Roma il 14 e 15 giugno 2019 la Conferenza nazionale per la Salute Mentale. Tra i dieci richiami contenuti nella Dichiarazione conclusiva, evidenziamo quello volto a “incentivare la riallocazione delle risorse dalla residenzialità di lungo periodo verso la domiciliarità attraverso progetti di cura personalizzati sostenuti dal budget di salute”.

Terzo settore

Terzo settore, il Vademecum per il cambiamento degli statuti realizzato dal Forum

Quali sono le modifiche statutarie che organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Onlus dovranno introdurre a seguito della Riforma del Terzo settore? Quali di queste sono obbligatorie e quali da adottare sulla base di specifiche circostanze e valutazioni dell’ente? Un utile supporto per trovare risposta a queste domande è costituito dal vademecum realizzato dal Forum del Terzo settore e pubblicato sul sito Cantiere Terzo settore sviluppato dal Forum nell’ambito del progetto CapacitAzione.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Il Fondo per le politiche della famiglia punta sul welfare aziendale

Il Fondo 2019 per le Politiche per la famiglia ammonta a 94 milioni di euro. Di questi, 75 milioni verranno destinati al welfare aziendale tramite un bando ministeriale, mentre 15 milioni saranno ripartiti tra Regioni ed enti locali per politiche a favore della natalità.

Migrazioni

Decreti sicurezza: strumenti di ordine o di disordine?

In seguito alla proposta del ministro dell’interno Matteo Salvini circa un Decreto sicurezza bis, su Neodemos Irene Ponzo, partendo dall’evidenza dei fatti, fa il punto sulle contraddizioni del primo Decreto Sicurezza. Un importante nodo critico è rappresentato dal fatto che il permesso di soggiorno per richiesta di asilo non costituisce titolo per l’iscrizione anagrafica. Tale prescrizione ha generato diversi dubbi di costituzionalità in quanto la mancata iscrizione anagrafica rischia di limitare l’accesso degli stranieri ad alcuni servizi, soprattutto sanitari, e di creare complicati problemi burocratici.

Persone con disabilità

Diritto e disabilità: le banche dati CNR

Segnaliamo il progetto informativo del Consiglio Nazionale delle Ricerche – ITTIG (Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica) rivolto a persone con disabilità, familiari, referenti associativi, esperti e operatori. Sul sito web del CNR si possono consultare le seguenti banche dati: legislazione nazionale, legislazione regionale, giurisprudenza, guida ai siti web, pubblicazioni sul tema.

Povertà e disuguaglianze

La carta RdC: usi consentiti e divieti

È di recente emanazione il decreto ministeriale che definisce precisamente gli utilizzi della Carta di pagamento del Reddito di Cittadinanza. Sono consentiti, così come per la social card, l’acquisto di generi alimentari, il pagamento delle bollette energetiche e delle forniture di gas, mentre è fatto divieto di utilizzo per giochi che prevedono vincite in denaro, l’acquisto di prodotti di gioielleria, pellicceria, servizi finanziari ed assicurativi. Non è neppure permesso l’uso della carta per acquisti all’estero o tramite circuiti on line.

Istituzioni e governance

Progettazione sociale: arriva la prima norma in Italia e in Europa

È arrivata la prima norma in Italia e in Europa sulla progettazione sociale che definisce i requisiti base di “conoscenza, abilità e competenza” che deve possedere il progettista sociale, figura chiave in ogni realtà non profit, fino ad oggi non regolamentata. Si tratta della norma tecnica UNI 11746, pubblicata pochi giorni fa, dopo sei anni di studio in coordinamento con UNI, l’Ente Italiano di Normazione, e una lunga fase di confronto tra tutte le parti interessate, il Forum Nazionale del Terzo Settore, PMI Central Italy Chapter, Ministero del Lavoro/ANPAL e Associazione Italiana Progettisti Sociali-APIS.

Su Vita una sintetica presentazione.