Tag “accessibilità digitale”

Famiglia, infanzia e adolescenza

Unicef: la condizione dell’infanzia nell’era digitale

Il rapporto Unicef su La condizione dell’infanzia nel mondo 2017 approfondisce l’impatto della tecnologia digitale e della rete nella vita di bambini e ragazzi di tutti i paesi del mondo. Un ritratto in chiaroscuro tra rischi, come il cyberbullismo e lo sfruttamento sessuale online, e potenzialità, come le opportunità di voice e di accesso diretto a innumerevoli fonti. In particolare il divario digitale crea nuove linee di disuguaglianza e approfondisce quelle esistenti. Tra i ragazzi tra i 15 e i 24 anni, solo 1 su 25 non è connesso in Europa, contro 3 su 5 in Africa. Poiché oltre la metà dei siti web è in lingua inglese, poi, molti bambini nel mondo non trovano contenuti comprensibili o attinenti alle loro esperienze di vita. E molti non hanno accesso ai dispositivi elettronici, né hanno le competenze necessarie per utilizzarli.

Persone con disabilità

Accessibilità e usabilità digitale: impariamo a conoscerle

In un mondo che sta diventando sempre più digitale, l’accessibilità e l’usabilità dei sistemi informativi sono elementi importanti per l’inclusione delle persone con disabilità e di altre categorie di persone con qualche svantaggio (per esempio, gli anziani), evitando in tal modo una dannosa forma di discriminazione di una parte significativa della popolazione, con conseguenze non solo sociali, ma anche di carattere economico. E’ quindi importante conoscere meglio cosa sono, come si realizzano, come sono regolamentate a livello nazionale e internazionale. Leggi >