Segnalazioni con tag “adozione”

Famiglia, infanzia e adolescenza

Come sostenere le famiglie che hanno adottato?

Il Tavolo Territoriale sull’Adozione ha condotto una ricerca sui servizi post-adozione nella diocesi di Milano. Il rapporto di ricerca Sostenere l’Adozione presenta i risultati di una rilevazione avvenuta tramite questionario su 379 famiglie. Oltre a una mappatura dei servizi offerti e utilizzati dalle famiglie nel periodo successivo all’adozione, l’indagine rileva anche i bisogni delle famiglie, le idee, le motivazioni e le modalità con cui queste si rivolgono ai servizi. Tra i principali risultati troviamo il bisogno di un sostegno continuo offerto da operatori competenti e da una rete attiva sul territorio.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Piemonte: DGR 12-693/2019, Nuovo schema tipo di convenzione con le Regioni interessate ad attivare una collaborazione in tema di adozione di minori stranieri

In relazione alla legge 184/83 “Diritto del minore a una famiglia”, alla LR n. 7/2018, art. 12, e alla consolidata e qualificata capacità esperita acquisita della Regione negli anni, viene approvato un nuovo schema tipo di convenzione, di durata triennale, rinnovabile, che regolamenti la collaborazione tra la Regione Piemonte e le altre Regioni italiane interessate a consentire alle coppie aspiranti all’adozione, ivi residenti, di avvalersi del Servizio per le adozioni internazionali del Piemonte per lo svolgimento delle procedure di adozione internazionale.

 

DGR 17 dicembre 2019, n. 12-693

 

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Piemonte: DD 1610/2019, Realizzazione corsi ABC di informazione e preparazione per coppie aspiranti all’adozione

La Regione Piemonte ha promosso, a partire dal 2001, l’organizzazione di corsi ABC di informazione, preparazione e formazione per le coppie aspiranti alle adozioni.
Avvalendosi per il 2019 degli stessi Enti autorizzati per le pratiche di adozione presenti nel territorio regionale (LR 7/2018), viene preso atto dell’avvenuto e regolare svolgimento delle diverse giornate di corso da parte dei tre Enti autorizzati relatori ai Corsi e viene liquidata la somma complessiva di € 1.380.

 

DD 27 novembre 2019, n. 1610

 

Famiglia, infanzia e adolescenza

Matrimoni omosessuali: l’opinione degli italiani

L’ottava edizione della European Social Survey ha raccolto le opinioni dei cittadini europei nei confronti dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. In Italia, dal 2016, le coppie omosessuali possono unirsi civilmente, ma non godono degli stessi diritti delle copie eterosessuali che si uniscono in matrimonio, tra cui, per esempio, il diritto all’adozione. Come illustra Giulia M. Dotti Sani nell’articolo per Neodemos, la legge sembra rispecchiare le opinioni degli italiani. Se, infatti, il matrimonio omosessuale è in larga parte accettato, soprattutto tra giovani, donne e persone istruite, l’adozione da parte di persone dello stesso sesso genera al contrario un disaccordo piuttosto forte.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Allarme bullismo tra i ragazzi adottati

La Commissione Adozioni Internazionali lancia un allarme rispetto alla diffusione di episodi di bullismo ai danni dei ragazzi adottati. Tale preoccupazione è sostenuta dai dati presentati nel rapporto dell’Unione Famiglie Adottive Italiane (UFAI), che indaga la capacità inclusiva della scuola e fornisce anche una riflessione sul fenomeno del bullismo. Oltre a sottolineare le dimensioni quantitative del fenomeno, il rapporto denuncia anche la mancanza di un piano attuativo efficace a supporto delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati. Tale strumento infatti rimane sconosciuto alla maggioranza delle scuole. Leggi l’articolo di Sara De Carli su Vita.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Le famiglie adottive in Italia

L’Italia è al primo posto in Europa per numero di adozioni internazionali. Tra il 2014 e il 2017 si è registrato però un calo costante, dovuto probabilmente alle lungaggini e alle difficoltà crescenti nelle procedure, all’aumento delle possibilità di ricorrere alla riproduzione assistita o alla maternità surrogata e all’inasprimento delle norme nei paesi di origine. Tuttavia, a fronte di un calo quantitativo, si registrano delle opportunità di integrazione per i bambini addottati significativamente superiori a quelle degli altri bambini stranieri, figli di immigrati. Tale vantaggio, secondo l’articolo di Gallo e Strozza pubblicato su Neodemos sarebbe imputabile ai livelli di istruzione e alle condizioni socio-economiche dei genitori adottativi, che risultano essere superiori alla media.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Piemonte: DGR 6714/2018, Affido familiare, nuove indicazioni operative per i servizi sociali e sanitari

Fornire ai servizi sociosanitari precise indicazioni operative inerenti l’interpretazione e la corretta applicazione delle previsioni contenute nella Legge 173/2015 – che contempla la possibilità che un minore affidato, e preventivamente dichiarato adottabile, possa essere adottato dagli affidatari che lo accolgono – è l’obiettivo di questo provvedimento. Ad esso si aggiunge una nota esplicativa predisposta congiuntamente con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni e con il Tribunale per i Minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta.
Piemonte_DGR_6714_2018

Famiglia, infanzia e adolescenza

Adozione e affidamento, Quarta relazione sulla legge 149

È online la Quarta Relazione sullo stato di attuazione della legge 149/2001 sull’adozione e l’affidamento dei minori. La Relazione – elaborata dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e dal Ministero della giustizia in collaborazione con la Conferenza Unificata e il Centro nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza – presenta dati sull’affidamento familiare, l’accoglienza nei servizi residenziali e l’adozione nazionale e internazionale, sull’attuazione della legge nei tribunali e procure per i minorenni e sulle risorse disponibili. Passa inoltre in rassegna le novità normative internazionali, nazionali e regionali e gli interventi a sostegno dei minori non accompagnati.

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Basilicata: DGR 380/2017, Servizio a sostegno di adozioni e affidamenti

Con la delibera viene costituito il  Servizio regionale per garantire il Sostegno alle Adozioni e agli Affidamenti Familiari (SAAF), ai sensi della LR 13/2015, ed approvato il regolamento organizzativo che disciplina la disponibilità del personale, la messa a disposizione di locale ed attrezzature nonché i servizi necessari all’idoneo esercizio delle funzioni.
Basilicata_DGR_380_2017