Tag “Europa”

Migrazioni

Immigrazioni e asilo tra realtà e rappresentazioni

Il dibattito su immigrazione e asilo è prigioniero di stereotipi e narrazioni ansiogene. Si confondono immigrati e rifugiati, si parla di flussi epocali quando invece il volume dell’immigrazione in Italia è stazionario, si immagina che l’Europa sia invasa da torme di rifugiati quando invece l’84% di essi trova asilo nel Terzo Mondo. Anche l’idea di uno stretto legame tra emigrazione e povertà non trova sostegno nei dati: gli immigrati non arrivano dai paesi più poveri del mondo, e non sono i più poveri dei loro paesi. Forse una migliore conoscenza del fenomeno, a partire dai dati, aiuterebbe a prendere decisioni migliori. Leggi >

Altre politiche

Effetti delle (non) politiche

Su giovani, poveri e anziani l’estate 2017 ci consegna dati su cui ci si è soffermati poco. Eppure molto eloquenti nel disegnare i cambiamenti che ci accompagnano. Può essere stata la falsa impressione di dati dejà vu, oppure la pigrizia balneare di guardare a cose più facili da capire, e che la cronaca ci ripropone ogni giorno. Fatto sta che su questi dati vale davvero la pena di ritornare, perché ci parlano dell’Italia che stiamo diventando.

Primato europeo di Neet, povertà in aumento, diminuzione del numero delle badanti: sono tutti effetti prodotti, nella migliore delle ipotesi, da politiche parziali o, addirittura più spesso, da politiche assenti, misure fuori target e poco efficaci.

  Leggi >

Povertà e disuguaglianze

Automazione, disuguaglianze e rischio povertà

Le nuove tecnologie digitali sono tra i principali fattori di competitività e comportano nuovi modi di produzione, erogazione, consumo, trasporto e commercializzazione di prodotti e servizi. Questi cambiamenti stanno portando sempre più alla diffusione di forme di lavoro non standard ed all’aumento della polarizzazione dell’occupazione, generando a loro volta un crescente rischio di povertà e la persistenza di bassi redditi, specie per quegli individui caratterizzati da minori competenze tecniche o con difficoltà nell’acquisizione di nuovi skills. Leggi >

Altre politiche

La Corte di giustizia europea sentenzia sul velo islamico

“Contrari come siamo all’imposizione del velo, dovremmo sentirci quanto meno a disagio di fronte al suo divieto…Non sarebbe legittimo imporre ai musulmani (anzi alle musulmane) restrizioni che non imponiamo ai fedeli di altre religioni. Dobbiamo invece impedire con tutta la forza della legge la pretesa degli islamici radicali di imporre limitazioni nella libertà di abbigliamento o di comportamento” (Roberto Toscano, la Repubblica, 15.3.2017) Leggi >

Povertà e disuguaglianze

L’Italia entra in Europa

Finalmente anche l’Italia si è dotata di una misura strutturale di contrasto alla povertà. Già approvata alla Camera nel luglio scorso, anche il Senato ha approvato definitivamente la Legge Delega che istituirà il REI (Reddito di Inclusione). Nonostante la natura ancora categoriale ed un impegno di spesa decisamente al di sotto di quanto necessario per un reddito minimo in grado di beneficiare tutti i poveri assoluti, si tratta di una tappa fondamentale nel quadro evolutivo delle politiche di contrasto alla povertà nel nostro Paese. Leggi >