Tag “impresa sociale”

Terzo settore

DL Rilancio: il Terzo settore non è più dimenticato

Il Punto di Welforum Il DL Rilancio è probabilmente uno dei provvedimenti di maggior peso di questa stagione; raccoglie un insieme di misure per la gestione dell’emergenza Covi-19 e di prima definizione di prospettive di futuro sviluppo; lo è per l’entità delle cifre stanziate, per la sua lunghezza imponente – nel Consiglio dei Ministri del 13 maggio è stato esaminato un provvedimento di 464 pagine – e anche, rispetto al tema qui trattato, per la quantità di riferimenti al Terzo settore. Leggi >

Politiche e governo del welfare

Cosa c’è di buono (e cosa no) nel Piano Colao

L’8 giugno è stato diffuso l’esito del lavoro della commissione guidata da Vittorio Colao e incaricata dal Governo di tracciare le linee di intervento per il rilancio del Paese. L’esito è un documento di 121 pagine articolato in slide e diffuso in sei macrocapitoli, coerenti con il disegno complessivo di costruire “un’Italia più forte, resiliente ed equa” passando per tre aspetti trasversali, la digitalizzazione e l’innovazione, la rivoluzione verde, la parità di genere e l’inclusione. Leggi >

Mese sociale. Se il welfare ritorna all’assistenza

Abbiamo fame di futuro. Attraversiamo questo lento guado sforzandoci di capire cosa ci aspetta domani. Il pensiero prevalente, mainstream, auspica una discontinuità che riporti al centro i territori, la prossimità delle relazioni e delle comunità. Bene, ma se guardiamo il decreto Rilancio c’è il rischio che a sostenere le comunità locali prevalgano azioni difensive a corto raggio anziché investimenti che guardino al futuro. Leggi >

Terzo settore

Le partnership tra imprese sociali e aziende funzionano

Insieme ad esperienze eccellenti di rapporto tra Enti pubblici e imprese sociali, sicuramente gli anni passati hanno messo in luce criticità non marginali. A partire da questa constatazione, tra gli aspetti che Associazione Isnet, attraverso il proprio Osservatorio, monitora a cadenze periodiche vi è, oltre alle variabili di andamento e sentiment economico e occupazionale, la dinamicità relazionale delle imprese sociali e la loro capacità di avviare nuove relazioni con i diversi stakeholders: enti pubblici, locali, altri enti del terzo settore, associazioni di rappresentanza e imprese for profit. Leggi >

Terzo settore

Filantropia e Terzo settore: più che mai partner per risollevarsi

Il Punto di Welforum Intervista a Carola Carazzone, segretario generale di Assifero- Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale.

 

La pandemia Covid-19 sta tenendo sotto scacco il mondo intero e avrà un impatto profondo a livello sociale, economico, culturale, oltre che sanitario, con prospettive ancora difficili da decifrare. In questo scenario le organizzazioni del Terzo Settore, parte fondamentale del tessuto sociale e in prima linea nel proteggere le persone più vulnerabili, possono trovarsi in grande difficoltà nel realizzare le proprie attività e nel reperire risorse finanziarie adeguate. A partire dalla gestione della crisi sanitaria, è iniziato un movimento europeo che ci porti a prendere consapevolezza della necessità di un diverso tipo di relazione tra Enti pubblici e Terzo settore. Leggi >

Terzo settore

Welfare: le imprese sociali europee a confronto

Si è concluso il progetto europeo di Mappatura delle imprese sociali e dei loro ecosistemi ed il risultato finale, frutto di un lungo e meticoloso lavoro, è un Comparative Synthesis Report, un rapporto comparativo che racchiude e spiega, mettendoli a confronto, dati, numeri ed esperienze sulle imprese sociali in 35 paesi. Leggi >

Terzo settore

L’importanza di preservare l’infrastruttura sociale del paese

Il Punto di Welforum In questi giorni, accanto all’angoscia per la diffusione del Covid-19 e per le conseguenze sulla salute delle persone, è iniziata un’altra partita, quella delle azioni da intraprendere per limitare l’impatto economico e sociale del virus e delle misure che si rendono necessarie per contrastare una recessione economica che rischia di essere devastante. Mentre a livello europeo e mondiale inizia a emergere un certo consenso sulla necessità di un massiccio e coordinato intervento pubblico che metta in campo un’entità di risorse che non avrà probabilmente pari nella storia, con il DL 18/2020, meglio conosciuto come “Cura Italia”, anche il Governo italiano ha compiuto un primo passo in questa direzione. Leggi >

Terzo settore

Cura Italia: i provvedimenti che riguardano il Terzo settore

Il Punto di Welforum Sono numerose in questi giorni le disposizioni dei provvedimenti di contrasto alla diffusione del Covid-19 che toccano aspetti relativi al Terzo settore, in particolare contenute nel DL 18/2020 del 17 marzo 2020, “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Si prova di seguito a offrire una panoramica ragionata a partire dalle criticità evidenziate nei giorni scorsi. Leggi >

Terzo settore

L’impresa sociale di fronte all’emergenza

Il Punto di Welforum Come stanno reagendo le imprese sociali all’emergenza in atto? Sui media di settore si sono lette molte dichiarazioni di rappresentanti del Terzo settore e della cooperazione sociale che evidenziano con allarme le possibili conseguenze di questa situazione sulle imprese e sui lavoratori; e queste fatiche costituiscono senz’altro un aspetto caratterizzante della fase che stiamo vivendo. Leggi >

Terzo settore

Dalla competizione alla collaborazione: dalla teoria alla pratica

Il Punto di Welforum La necessità di ancorare l’approccio della coprogettazione al dettato costituzionale, già evidenziata da Scalvini, è un tema che per il Forum Nazionale del Terzo Settore è stato al centro dell’interlocuzione con il governo per la costruzione del nuovo Codice del Terzo settore. L’art. 55 riconosce il valore del Terzo settore per quello che è il suo apporto caratteristico: l'iniziativa volontaria e organizzata dei cittadini nella costruzione di progresso sociale nelle proprie comunità. Leggi >

Terzo settore

Dove va l’impresa sociale. Dati e suggestioni dal 12° Rapporto ISNET

Il 10 luglio 2018 si è tenuta la presentazione dell’Osservatorio Isnet sull’impresa sociale; giunto alla sua XXII edizione, ogni anno l’Osservatorio restituisce dati aggiornati su andamento, sentiment economico e occupazionale dell’impresa sociale in Italia e con focus tematici dedicati ad ambiti di attualità. Il Panel Isnet è composto da 500 imprese e rappresentativo delle imprese sociali in Italia: cooperative sociali di tipo A e B e loro Consorzi, imprese sociali ex lege diversificate per forma giuridica. L’anno scorso il Panel è stato integrato con alcune società benefit b-corp a e con questa ultima edizione, dalle SIAVS, le start up innovative a vocazione sociale. In questo articolo però, per esigenze di sintesi, sono presentati solo i dati riferiti al panel delle 400 cooperative sociali, l’espressione storica dell’impresa sociale in Italia. Leggi >

Terzo settore

Correttivo sul decreto impresa sociale, i pareri delle Commissioni speciali

Le Commissioni speciali della Camera e del Senato incaricate di esaminare gli atti rimasti in sospeso dalla precedente legislatura hanno provveduto all’esame dello schema di Decreto correttivo sull’impresa sociale, auspicando l’adozione di alcune modifiche rispetto al testo del Governo. Leggi >