Tag “Regione Campania”

Persone con disabilità

Dopo di Noi: cosa hanno programmato le regioni

La normativa nazionale sul Dopo di Noi (legge 112/2016) lascia alle regioni un certo grado di autonomia e flessibilità nella realizzazione dei singoli programmi attuativi, pensati e ragionati in relazione alle peculiarità e alle esigenze dei diversi contesti regionali. Per ricostruire una prima mappa conoscitiva, abbiamo analizzato i provvedimenti di nove regioni dimostrando come siano stati previsti criteri di intervento diversi e spunti innovativi. Leggi >

Anziani

Regione Campania: LR 33/2017, Riconoscimento e sostegno del caregiver familiare

Con questa legge la Regione Campania definisce le modalità per l’integrazione dell’attività dei caregiver familiari nel sistema degli interventi sociali, socio-sanitari e sanitari e punta a tutelare i caregiver attraverso azioni mirate, come ad esempio sostegni economici ed accordi con le compagnie assicurative e con quelle datoriali.
Campania_LR_33_2017

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Campania: LR 34/2017, Sostegno alle donne vittime di violenza ed ai loro figli

Con questa legge la Regione Campania intende garantire alle donne vittime di violenza, ed ai loro figli, l’accoglienza, l’assistenza psico-fisica ed il sostegno per consentire loro di recuperare l’autonomia e l’indipendenza personale, sociale ed economica. Sono inoltre previsti interventi di prevenzione e di recupero per gli uomini autori delle violenze.
Campania_LR_34_2017

Persone con disabilità

Casa Solidale: un progetto delle famiglie per il Dopo di Noi

Casa Solidale è un progetto promosso dalla onlus costituita da un gruppo di famiglie napoletane. Si tratta di una fondazione “tradizionale” che offre un complesso di servizi e sostegni ai figli con disabilità (si veda la Carta dei Servizi). Prospettive alla luce dei finanziamenti previsti dalla legge 112/2016, criticità e punti di forza dell’esperienza sono descritti nell’articolo di Paolo Pantrini pubblicato da Percorsi di SecondoWelfare il 16 novembre 2017.

Povertà e disuguaglianze

Regione Campania: DD 160/2017, Progetto “Scuola di comunità”, avviso

“Scuola di comunità” è il titolo del progetto della Regione Campania volto a sostenere la funzione educativa della famiglia e prevenire il ricorso al circuito giudiziario. Le attività, a valere sulle risorse del POR FSE 2014-2020, si rivolgono alle scuole e ai nuclei familiari in condizione di svantaggio, al fine di diffondere la cultura della legalità e contrastare la dispersione scolastica.
Campania_DD_160_2017
Link agli allegati A, 1, 2, 3, 4, 5

Terzo settore

Beni confiscati alle mafie e welfare, il caso campano

Sono molti i casi in cui un bene confiscato è riutilizzato per realizzare un servizio di welfare. Questo legame non è casuale, perché un territorio ricco di servizi erode la base su cui prospera la criminalità; ma al tempo stesso determina un’evoluzione delle organizzazioni che si impegnano in questa sfida, che sono portate ad aprirsi al territorio, a innovare il welfare e a promuovere l’autonomia. Questo è quanto emerge anche dagli esiti della ricerca “I beni confiscati come opportunità di sviluppo”, promossa da Libera Campania e Fondazione Pol.I.S. Leggi >

Persone con disabilità

Regione Campania: DGR 610/2017, Indirizzi programmatici per il Dopo di noi

Con questa delibera vengono adottati gli indirizzi programmatici riferiti agli interventi e servizi per l’assistenza alle persone con disabilità grave, prive del sostegno familiare, già approvati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per l’anno 2017 la parte del fondo nazionale assegnato alla Regione Campania ammonta a 3.868.300 euro.
Campania_DGR_610_2017
Campania_DGR_610_2017_All.A

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Campania: LR 26/2017, Disturbi dello spettro autistico, servizi

Attraverso questa legge la Regione Campania intende promuovere il miglioramento delle condizioni di vita delle persone affette dai disturbi del neurosviluppo, da patologie neuropsichiatriche in età evolutiva e dai disturbi dello spettro autistico. Il provvedimento punta a  garantire la fruizione delle prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e sociali, nonché l’inserimento nella vita sociale, scolastica e lavorativa.
Campania_LR_26_2017

Persone con disabilità

Regione Campania: LR 25/2017, Garante dei diritti delle persone con disabilità

Assicurare il rispetto della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità è l’obiettivo alla base dell’istituzione del Garante regionale in Campania. Fra i compiti assegnati a questa figura vi è la produzione annuale di una relazione inerente gli interventi realizzati, i risultati raggiunti, le forme di collaborazione instaurate con i soggetti istituzionali competenti, le criticità emerse e le esigenze prioritarie di promozione e tutela dei diritti.
Campania_LR_25_2017

Leggi anche la precedente segnalazione sul tema pubblicata su questo stesso sito.

Persone con disabilità

La Campania istituisce il Garante dei diritti delle persone con disabilità

Approvato all’unanimità dal Consiglio regionale il provvedimento che riunisce due proposte di legge presentate dai consiglieri Stefano Graziano (PD) e Luigi Cirillo (M5S). Dalle loro dichiarazioni: “Con il garante regionale delle persone con disabilità il Consiglio regionale scrive una pagina di buona politica dando, un segnale di vicinanza e attenzione ai problemi delle fasce deboli della popolazione. Oggi si conclude un iter caratterizzato principalmente dall’ascolto delle associazioni che, superando anche criticità iniziali, hanno dato un contributo fondamentale al testo arrivato in aula”. “Questo testo è solo il primo passo nella direzione della disabilità, ma c’è ancora tanto altro da fare come l’anagrafe regionale della disabilità che va attuata”. L’articolo su QuotidianoSanità.it.

Leggi anche la legge segnalata su questo stesso sito.

Povertà e disuguaglianze

Regione Campania: DGR 317/2017, Azioni complementari al SIA

Con la delibera inerente il programma “Primavera del welfare”, viene promossa la realizzazione di azioni complementari alla misura del SIA, volte al rafforzamento dell’offerta dei servizi sociali e alla diffusione di interventi socio educativi e di attivazione lavorativa delle persone svantaggiate ad a rischio di povertà.
Campania_DGR_317_2017
Campania_DGR_317_2017_All.1
Campania_DGR_317_2017_All.2

Famiglia, infanzia e adolescenza

Regione Campania: DGR 318/2017, Intesa contro il bullismo

Con questo provvedimento, la Regione Campania definisce le modalità di coordinamento e collaborazione per la realizzazione di azioni in tema di contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo secondo un’azione integrata tra più attori del territorio, come stabilito nelle “Disposizioni per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo nella Regione Campania” (LR 11/2017).
Campania_DGR_318_2017
Campania_DGR_318_2017_Allegato