Segnalazioni con tag “servizi sociali”

Politiche europee

Report Caritas Europa: L’accesso ai servizi da parte delle fasce vulnerabili della popolazione

Il 19 febbraio 2020 presso lo European Policy Center è stato presentato il rapporto Europeo Caritas Care relativo all’accesso ai servizi e ai diritti da parte delle persone vulnerabili. Il report comparativo europeo, così come i 16 rapporti nazionali, sono stati realizzati dall’Istituto per la Ricerca Sociale con il coordinamento di Chiara Crepaldi. Lo studio descrive in particolare le barriere e gli ostacoli che impediscono l’accesso alle fasce più deboli della popolazione ai servizi per la prima infanzia, ai servizi per l’impiego, alla casa, al reddito minimo nelle sue varie forme, ed ad una serie di altri servizi tra cui il LTC e i servizi di accoglienza.

Il rapporto europeo può essere scaricato dal sito di Caritas Europa. Qui è inoltre possibile scaricare il rapporto sull’Italia.

Povertà e disuguaglianze

DI 24.12.2019: Riparto della Quota Servizi del Fondo Povertà 2019

Come noto, con la legge di bilancio per il 2019, il Fondo Povertà viene ridotto e finalizzato al solo finanziamento del rafforzamento dei servizi e degli interventi attivati nei Patti per l’inclusione sociale, sottoscritti dai beneficiari del Reddito di cittadinanza, che acquisiscono la natura di livelli essenziali delle prestazioni. Con il Decreto Interministeriale, registrato lo scorso 30 gennaio presso la Corte dei Conti, viene definito il riparto regionale delle risorse relative all’anno 2019, per complessivi 322 milioni di euro. Tali risorse saranno a loro volta suddivise tra gli ambiti territoriali di una medesima regione tenuto conto di specifici indicatori. Il Decreto fornisce anche indicazioni alle Regioni per l’aggiornamento dell’Atto di Programmazione Regionale dei servizi per l’attuazione del Reddito di Cittadinanza.

Povertà e disuguaglianze

Nota Ministeriale 14.01.2020: Istruzioni operative rispetto a convocazioni ed esoneri dei beneficiari RdC

Come sappiamo, non tutti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza sono attivabili attraverso il Patto per il Lavoro o il Patto di Inclusione Sociale. Sussistono infatti delle fattispecie (es. per carichi di cura, età anagrafica, ecc.) secondo le quali la persona è esclusa o può essere esonerata dal percorso di attivazione. Nella Nota Ministeriale n. 187 del 14 gennaio 2020 si chiarisce che gli esoneri possono avvenire in occasione della convocazione del beneficiario da parte del Centro per l’Impiego oppure da parte dei servizi competenti dei Comuni/Ambiti Territoriali. Inoltre una persona può essere esonerata da un progetto di attivazione lavorativa e da un PUC, ma non è detto che lo sia per il Patto per l’Inclusione Sociale. In questo caso si parla di un esonero parziale. Se la possibile causa di esonero dovesse manifestarsi successivamente alla stipula del PaiS occorre darne comunicazione ai servizi entro 30 giorni dal verificarsi dell’evento.

Politiche e governo del welfare

Prospettive Sociali e Sanitarie – Campagna Abbonamenti 2020

Prospettive Sociali e Sanitarie, rivista diretta da Emanuele Ranci Ortigosa e edita dall’Istituto per la Ricerca Sociale, conclude con soddisfazione il 2019 (qui la presentazione dell’ultimo numero del 2019; qui l’indice di tutto l’anno) e si prepara per il suo cinquantesimo anno di pubblicazione.

Il n.1 del 2020 conterrà, tra gli altri, l’editoriale del nostro comune Direttore e un articolo di Paolo Ferrario, che è stato a lungo collaboratore della rivista.

Vi ricordiamo che Prospettive Sociali e Sanitarie si propone anche come spazio di approfondimento di tematiche affrontate quotidianamente su welforum.it.

È possibile abbonarsi alla rivista (uscita trimestrale e possibilità di accedere online agli archivi) ad un prezzo scontato fino al 31.12.2019.

Maggiori informazioni sulle modalità di abbonamento disponibili qui oppure scrivendo a pss.abbo@irsonline.it

Politiche e governo del welfare

Regione Lazio: DGR 565/2019, Programmazione delle risorse regionali per gli interventi sociali e sociosanitari per il 2019

Le risorse sono riferite a: Progetto TE Lazio per la terza età; soggiorni estivi delle persone con disabilità; recupero architettonico di Corviale; finanziamento Ipab S. Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi per sottoscrizione accordo di programma annuale; modifica degli strumenti di guida e adattamento dei veicoli di guida; progetto PIPPI; ricoveri nelle RSA e centri di riabilitazione; interventi a favore dei disagiati psichici; finanziamento progetto Lingua dei segni; Case Famiglia per soggetti con handicap.

 

DGR 30 luglio 2019, n. 565

Famiglia, infanzia e adolescenza

Minori fuori famiglia

I fatti di cronaca accaduti in Val d’Enza hanno portato alla ribalta il tema della formazione professionale degli operatori sociali, troppo spesso abbandonati a se stessi e alla loro esperienza. Sara De Carli, nell’articolo per Vita, raccoglie la testimonianza di Rosa Rosnati, ordinario di Psicologia sociale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, specializzata in psicologia dell’adozione, dell’affido e della famiglia. Il contributo evidenzia soprattutto la necessità di colmare il gap tra ricerca e intervento in questo settore.

Povertà e disuguaglianze

Regione Piemonte: DGR 142/2019, Atto di indirizzo regionale sul Reddito di Cittadinanza

A seguito delle disposizioni indicate dalla l. 26/19, la Regione approva l’Atto di indirizzo “Reddito di cittadinanza. Piano regionale per l’attivazione e la gestione della misura”, quale primo atto di indirizzo generale a livello sperimentale per la gestione a livello regionale delle fasi di accoglienza e presa in carico dei beneficiari della misura, a cui seguiranno successivi protocolli operativi con gli enti interessati la definizione delle modalità organizzative e procedurali necessarie.

 

DGR 16 maggio 2019, n. 142-9049

Povertà e disuguaglianze

Integrazione Linee Guida per l’impiego della “Quota servizi del Fondo Povertà”

Alla luce dell’introduzione del nuovo Reddito di Cittadinanza, sono state integrate ed aggiornate le Linee Guida per l’impiego della “Quota Servizi del Fondo Povertà” dello scorso 22 novembre. Il nuovo documento fornisce utili indicazioni sulle modalità di rendicontazione delle spese e di comunicazione al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali circa la programmazione delle risorse, anche ai fini del monitoraggio per l’erogazione delle annualità successive.

Terzo settore

Linee guida su affidamento di servizi sociali – aperta la consultazione

È stata pubblicata sul sito dell’ANAC l’apertura della consultazione in merito alle Linee guida sulle “Indicazioni in materia di affidamenti di servizi sociali”; si tratta della revisione delle linee guida approvate nel 2016, antecedenti sia all’approvazione del Codice degli appalti che del Codice del Terzo settore. Possono essere inviati contributi sino al 13 giugno prossimo.

Politiche e governo del welfare

Prospettive Sociali e Sanitarie – n. 2/19 online

È disponibile in cartaceo e online il nuovo numero di Prospettive Sociali e Sanitarie, rivista edita dall’Istituto per la Ricerca Sociale, diretta da Emanuele Ranci Ortigosa, e con la quale welforum.it ha il piacere di collaborare regolarmente.

Si tratta del secondo fascicolo dell’anno, molto ricco e vario nei contenuti: anche su PSS, l’argomento caldo di questo periodo è il Reddito di cittadinanza, che in questo fascicolo viene esplorato nei primi due articoli da due prospettive molto diverse fra loro.

Gli altri articoli del fascicolo: la presa in carico del paziente ‘doppia diagnosi’; un’analisi del servizio sociale di comunità come strumento di organizzazione politica della cittadinanza e l’articolo “Lo spazio di ‘holding’ come potenziale terapeutico nelle comunità per minori”. Presentiamo poi le interessanti riflessioni di un nonno nell’articolo “I nonni, anziani che non invecchiano”. Chiudono il fascicolo alcune esperienze e analisi di progetti realizzati in vari ambiti: inclusione lavorativa (per approfondire il tema recentemente trattato sempre da Eleonora Maglia pubblicato su welforum.it); la presentazione di uno sportello del welfare; un’esperienza di un gruppo di siblings; riflessioni sull’agire professionale.

Per acquistare il singolo fascicolo, o per avere maggior informazioni sull’abbonamento e sulla rivista, è possibile visitare il sito: prospettivesocialiesanitarie.it o contattare la redazione: pss@irsonline.it – 02.46764276

Politiche e governo del welfare

Regione Toscana: DPGR 2 e 50/2018, Sistema integrato di interventi e servizi sociali, testo coordinato

Testo coordinato dei Decreti del Presidente della Giunta Regionale 2 e 50 del 2018 “Regolamento di attuazione dell’articolo 62 della legge regionale 41/2005 (Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale)”.
Toscana_DPGR_2-50_2018_testo_coordinato

Politiche e governo del welfare

Regione Friuli Venezia Giulia: LR 31/2018, Sistema integrato di interventi e servizi sociali, modifiche

Il provvedimento apporta modifiche ad alcune leggi regionali friulane, fra cui la LR 6/2006 “Sistema integrato di interventi e servizi per la promozione e la tutela dei diritti di cittadinanza sociale”. Fra gli articoli modificati vi sono quelli riguardanti il Servizio sociale dei Comuni e l’Assemblea dei Sindaci.
FVG_LR_31_2018