Tag “sindacati”

Povertà e disuguaglianze

Questione salariale in Italia e direttiva sui salari minimi adeguati

Nonostante le schematizzazioni che circolano nelle istituzioni UE facciano apparire il nostro paese come un modello virtuoso, in Italia esiste una “questione salariale” per cui la contrattazione collettiva nazionale non è più in grado di svolgere una delle sue principali funzioni: sottrarre i salari al gioco della concorrenza al ribasso tra imprese e tra lavoratori. All’indomani dell’approvazione della nuova direttiva 2022/2041 relativa a salari minimi adeguati nell’Unione europea, occorre interrogarsi sul suo possibile contributo e impatto sul sistema salariale italiano. Leggi >

Politiche e governo del welfare

Welfare fiscale-aziendale: diffusione e criticità

Il Punto di Welforum Nel corso dell’ultimo decennio il “welfare aziendale”, inteso come l’insieme degli interventi di protezione sociale messi in campo dalle imprese, ha acquisito centralità per i lavoratori e risonanza mediatica all’interno del dibattito pubblico. In questo contesto, l’aggiornamento della normativa che disciplina le agevolazioni fiscali a favore delle imprese ha promosso lo sviluppo del welfare in azienda sostenuto da incentivi fiscali. Come funziona? Quale è la sua reale diffusione nel nostro Paese? Leggi >

Anziani

Più fragili dopo la tempesta?

Com’è cambiata l’età anziana dopo quasi due anni di pandemia? Come sono cambiate le condizioni di vita, i bisogni, i desideri, le risorse su cui contare? Per rispondere a queste domande i sindacati confederali pensionati della Lombardia hanno promosso un Osservatorio regionale sulla terza età, in collaborazione con ARS – Associazione per la Ricerca Sociale di Milano. Nell’ambito dell’Osservatorio è stata condotta una prima ricerca su un campione rappresentativo di oltre mille ultra 65enni distribuiti su tutto il territorio regionale, che è stata presentata a Milano martedì 8 febbraio (qui il programma) e da cui emergono risultati netti, che qui riassumiamo. Il Rapporto di ricerca è disponibile e scaricabile QUI. Leggi >

Politiche e governo del welfare

La contrattazione sociale di prossimità per la non autosufficienza oltre l’emergenza

Nell’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19, l’ambito della non autosufficienza ha chiaramente mostrato che la medicina e l’assistenza sociosanitaria territoriali sono un bene da salvaguardare e potenziare, che l’intero sistema della cura presso le famiglie va ripensato, che le soluzioni alternative alla presa in carico ospedaliera e all’assistenza residenziale devono essere sviluppate e innovate. Sono questi obiettivi da tempo al centro della contrattazione sociale territoriale che, tramite accordi e protocolli tra istituzioni, sindacato e altre forze sociali, si rivela più che mai essere un volano per politiche partecipate e leva strategica per l’infrastrutturazione del welfare italiano. Leggi >

Politiche e governo del welfare

La contrattazione sociale territoriale fuori dall’ombra

La contrattazione sociale territoriale contribuisce da tempo all’infrastrutturazione del welfare nei territori e alla promozione del benessere sociale di lavoratori e cittadini. Eppure la sua conoscenza appare ancora limitata, così come sua la piena valorizzazione. I dati dell’Osservatorio sociale sulla contrattazione territoriale della Cisl e Fnp Cisl, raccolti nel Rapporto 2019, offrono l’opportunità di entrare nel merito di questa azione negoziale e di cogliere come oggi essa viva “una finestra di opportunità”. Leggi >