Terzo settore

Agenzia delle Entrate: la fiscalità di APS, OdV e Onlus

L’Agenzia delle Entrate, rispondendo ad un quesito del Forum del Terzo settore, è intervenuta per chiarire le conseguenze del mancato adeguamento degli Statuti alle previsioni del Codice del Terzo settore entro il termine stabilito del 30 giugno 2020. Le Organizzazioni di volontariato, le Associazioni di promozione sociale e le Onlus, anche qualora non adempissero a tale obbligo, non perderebbero i benefici fiscali vigenti sino al momento della operatività del Registro unico nazionale, in quanto iscritte ai rispetti Albi e Registri. Approfondisci il tema su Cantiere Terzo settore, il canale del Forum del Terzo settore legato al progetto Capacit’Azione, su questo articolo di Redattore Sociale e leggi la risposta dell’Agenzia delle Entrate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.