Altre politiche

Anci: gioco d’azzardo, l’intesa c’è

Antonio Decaro, presidente dell’Anci, si esprime al termine dei lavori della conferenza unificata sul riordino del settore del gioco d’azzardo. Finalmente l’intesa è stata raggiunta: si tratta di un riordino che “afferma il potere dei Comuni di stabilire orari di apertura delle sale e distanze minime da scuole, chiese e oratori”. Le fasce orarie di chiusura possono arrivare anche fino a sei ore consecutive al giorno e l’accesso ai punti gioco diventa selettivo mediante l’identificazione con documento del giocatore e un sistema di predisposto di videosorveglianza.

Leggi l’articolo di Redattore Sociale riservato agli abbonati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.