Istituzioni e governance

Autonomia regionale differenziata: la soluzione non è quella proposta

Su La Rivista delle Politiche Sociali Giordana Pallone riflette sul tema dell’autonomia regionale differenziata. Oggi, secondo Cgil, “il riconoscimento di autonomia differenziata ad alcuni territori, per come si sta prefigurando e in assenza dei necessari provvedimenti atti a delineare una cornice unitaria di norme e principi indisponibili (a cominciare dai Livelli essenziali delle prestazioni), rischia di mettere in discussione – definitivamente – l’unità della Repubblica”.

Scarica la sintesi dell’articolo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.