Altre politiche

Carcere e detenuti stranieri: cosa cambia con la riforma?

Redattore Sociale ha intervistato Paolo Borgna, procuratore aggiunto al Tribunale di Torino, componente della commissione Giostra sulla riforma dell’Ordinamento penitenziario e coordinatore del Tavolo Stranieri degli Stati Generali, sulla riforma del sistema dell’esecuzione penale. Quali sono i punti di forza e le criticità dei decreti all’esame delle Camere? Cosa cambia con la riforma? Quali novità per i detenuti stranieri? Cosa, di importante, è rimasto fuori dai decreti rispetto alle proposte della Commissione per quel che riguarda gli stranieri?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.