Altre politiche

Carceri, che anno è stato il 2018?

Secondo i dati raccolti dall’associazione Antigone, i tratti salienti che hanno caratterizzato il sistema carcerario italiano nel 2018 sarebbero l’aumento dei suicidi, la crescita del sovraffollamento ed una “riformina” dell’ordinamento penitenziario. Nell’ultimo anno i detenuti sono aumentati di circa 2.500 unità rispetto al 2017. Con una capienza complessiva del sistema penitenziario di circa 50.500 posti, attualmente ci sono circa 10.000 persone oltre la capienza regolamentare, per un tasso di affollamento del 118,6%. Al momento la regione più affollata è la Puglia, con un tasso del 161%, seguita dalla Lombardia con il 137%. Se poi si guarda ai singoli istituti, in molti è stata addirittura raggiunta o superata la soglia del 200%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.