Migrazioni

Caso Aquarius: l’ex sindaco di Lampedusa in alto mare

Su LaVoce Greta Ardito e Gabriele Guzzi passano al setaccio le dichiarazioni di Giusi Nicolini, ex sindaco di Lampedusa, sulle norme del diritto internazionale in materia di sbarchi. Secondo Nicolini, il nostro Paese, in quanto responsabile del coordinamento delle operazioni di soccorso, avrebbe anche dovuto accogliere la nave Aquarius in un porto italiano. Chi determina la destinazione dell’imbarcazione impegnata nel soccorso dei migranti? È l’autorità marittima che coordina i soccorsi a dover aprire i porti? L’articolo esamina le norme internazionali che disciplinano il salvataggio marino.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.