Persone con disabilità

Cooperazione e disabilità: qualità umana per tutti

La cooperazione internazionale allo sviluppo deve diventare inclusiva e operare attraverso progetti accessibili alle persone con disabilità. Occorre “farne un asse trasversale di qualità umana per tutti: servizi sanitari migliori e accessibili a tutti (copertura universale della salute); servizi sociali migliori e accessibili a tutti; scuole migliori e accessibili a tutti i bambini e le bambine; attività economiche migliori e possibili per tutti, e così via”. L’articolo di Francesco Colizzi in vista del Festival che si terrà a Ostuni dal 13 al 15 ottobre 2017.