Famiglia, infanzia e adolescenza

Cosa significa chiudere di nuovo le scuole

La nuova sospensione delle attività scolastiche nella regione Campania sottolinea come la scuola sia considerata sacrificabile e venga utilizzata come capro espiatorio per mascherare politiche inefficaci o assenti in altri ambiti, come sanità o trasporto pubblico. Andrea Morniroli e Patrizia Luongo nel loro articolo per la rivista Il Mulino, oltre a denunciare i gravi passi indietro in termini di contrasto alla povertà educativa che tali misure implicano, elaborano una proposta all’interno del percorso educAzioni a sostegno di un piano strategico nazionale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.