Famiglia, infanzia e adolescenza

Cosa succede agli studenti del Sud?

Tito Boeri e Alessandro Caiumi per LaVoce cercano di spiegare la differenza notevole tra Nord e Sud in termini di competenze scolastiche, messa in luce sia dall’indagine Pisa che dai dati Invalsi. Gli autori analizzano, tra le cause, lo scarso investimento nella scuola da parte dei genitori e delle famiglie meridionali. La soluzione starebbe in una diversa formazione e selezione degli insegnanti, in modo da reclutare personale in grado di interagire in maniera strategica anche con i genitori, oltre che con gli alunni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.