Migrazioni

Covid-19 e (buona) comunicazione su migranti e integrazione

In tema di comunicazione relativa ai migranti e all’integrazione nel corso della pandemia, l’Ocse in un recente policy brief approfondisce le principali sfide e segnala le buone pratiche adottate dai diversi paesi europei. In tal senso risulta importante, da un lato, informare tempestivamente i migranti su come tutelare la propria salute e contrastare il diffondersi del Covid-19 e, dall’altro lato, combattere i pregiudizi relativi al rapporto tra migrazioni e diffusione del virus. Gestire le informazioni ufficiali in modo accessibile, raggiungere gruppi specifici di migranti ed affrontare la disinformazione sui social media risultano essere le azioni più efficaci.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.