Persone con disabilità

Dibattito sul DDL Zan: l’importanza di contrastare l’abilismo

Le diverse manifestazioni dell’abilismo, ovvero l’atteggiamento discriminatorio nei confronti delle persone con disabilità, possono essere raffigurate in una figura piramidale, alla cui base vi sono atteggiamenti di indifferenza e minimizzazione. Salendo, si passa a fenomeni di esclusione e linguaggio offensivo, arrivando poi segregazioni e molestie, fino a violenza e crimini d’odio. L’articolo di Simona Lancioni riporta le posizioni espresse nell’incontro del 25 giugno, svoltosi in occasione del Milano Pride, intitolato “Corpi possibili. Il contrasto all’abilismo nel Disegno di Legge Zan”. Il provvedimento che prende il nome dal suo primo firmatario, politico e attivista LGBTQIA+, è in procinto di essere discusso in Senato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.