Persone con disabilità

Didattica a distanza e disabilità: dati di ricerca allarmanti

Il 36% degli alunni con disabilità è “sparito” nelle classi ove è stata attivata la didattica a distanza. Si tratta di uno dei dati emersi dalla ricerca realizzata da Università di Trento e Bolzano, Lumsa e Fondazione Agnelli alla quale hanno risposto 3.170 insegnanti, di cui oltre l’80% di sostegno. L’articolo di Chiara Ludovisi su Redattore Sociale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.