Migrazioni

Dimenticati ai confini dell’Europa

Il Centro Astalli ha recentemente presentato la ricerca “Dimenticati ai confini dell’Europa”, realizzata in collaborazione con il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati in Europa (JRS Europe) e l’Istituto di formazione politica Pedro Arrupe di Palermo. La ricerca, basandosi su 117 interviste qualitative, dà voce alle esperienze di alcuni migranti e rifugiati che sono riusciti ad arrivare in Europa negli ultimi tre anni, per mettere in luce il nesso tra quello che hanno vissuto i migranti e le politiche europee che i governi hanno adottato. Il report rivela inoltre una vera e propria emergenza dal punto di vista della tutela dei diritti umani, sia alle frontiere dell’Unione Europea sia presso quelle interne.

In attesa della pubblicazione del rapporto, leggi il comunicato stampa e il commento di Redattore Sociale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.