Migrazioni

Covid-19: sì ad un permesso per chi lavora e cerca lavoro in Italia

“Sapere chi c’è in Italia e includerlo nei percorsi sanitari di prevenzione, diagnosi e cura è oggi indispensabile per la salute di tutti”. Questo l’assunto alla base della proposta pubblicata sul sito di Asgi in merito alla necessità di regolarizzazione delle persone straniere in Italia in seguito all’emergenza sanitaria. La proposta consiste nel rilasciare un permesso di soggiorno per la ricerca di occupazione oppure un permesso di soggiorno per lavoro ai cittadini stranieri che dimostrino la presenza in Italia alla data del 29 febbraio 2020.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.