Povertà e disuguaglianze

In Emilia-Romagna parte il Reddito di Solidarietà (RES)

Lunedì 18 settembre scorso ha ufficialmente preso avvio in Emilia-Romagna il RES, Reddito di solidarietà, misura di contrasto alla povertà, varata con la legge regionale n. 24 del 19 dicembre 2016. E’ destinata alle famiglie in grave difficoltà economica con un Isee inferiore ai 3.000 euro e la residenza in regione da almeno 24 mesi. Nell’impostazione ricalca molto il SIA nazionale, allargandone però la platea dei beneficiari anche ai nuclei senza minori e componenti disabili. Per il finanziamento del RES sono stanziati 35 milioni all’anno che si aggiungono ai 37 milioni di trasferimenti nazionali per il Sostegno all’Inclusione Attiva ed ai 20 milioni del PON Inclusione.

Leggi la notizia su Il portale della Regione Emilia-Romagna.

Scarica in formato Pdf la scheda sul RES.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.