Famiglia, infanzia e adolescenza

Famiglie mono-genitoriali: madri più povere, padri più isolati

Il numero di famiglie formate da un solo genitore e figli minori è in costante aumento in Italia, erano il 5,5% delle famiglie nel 1983, sono quasi il 16% nel 2016. Per la grande maggioranza si tratta di madri sole, la cui condizione economica è critica, come mostra il Focus Madri sole con figli dell’ISTAT. L’11,8% di esse è in povertà assoluta, il 42,1% è a rischio di povertà o esclusione sociale (il 58% nel Mezzogiorno). Più della metà non riesce sostenere una spesa imprevista di 800 euro, nè una settimana di vacanza. Quasi una su 5 è in ritardo nel pagamento di bollette, affitto o mutuo, una quota simile non può riscaldare adeguatamente l’abitazione.

Pochi gli studi che approfondiscono i profili dei padri soli. Uno studio canadese evidenzia che i padri soli presentano stili di vita meno salutari e una maggiore mortalità rispetto sia alle madri sole sia a madri e padri che vivono in coppia. Le cause restano da approfondire, ma si evidenziano maggiore solitudine e isolamento sociale. Su Dors una sintesi dei risultati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.