Politiche europee

Giovani e lavoro: in Italia il doppio di Neet

Il 17 luglio la Commissione europea ha pubblicato un’indagine sull’occupazione e gli sviluppi sociali in Europa (Esde) per l’anno 2017. I dati, piuttosto allarmanti soprattutto per quanto riguarda il lavoro giovanile nel nostro Paese, oltre ad un aumento della povertà, segnalano che almeno un giovane su cinque non studia né lavora. I giovani Neet italiani sono quasi il 20%, percentuale nettamente superiore rispetto alla media europea che si aggira attorno all’11,5%.

Scarica in lingua inglese il Pdf del Rapporto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.