Migrazioni

Gli italiani sono razzisti? No, ma certamente spaventati

Secondo un’indagine Ipsos svolta su un campione di 2 mila persone, il 48% degli italiani vive una situazione di incertezza rispetto a temi come l’immigrazione, l’accoglienza e l’integrazione. I risultati dello studio evidenziano un clima di ostilità e paura diffusa; molti degli italiani incerti dichiarano inoltre di sentirsi abbandonati dalle istituzioni. La ricerca traccia anche il profilo di altri gruppi minoritari rispetto a quello degli spaventati: i cosmopoliti (12% degli intervistati), ossia i più favorevoli all’accoglienza e ottimisti sul futuro del nostro Paese, e i cosiddetti nazionalisti ostili (7%), ovvero il gruppo con i valori più chiusi.

Leggi l’articolo su Redattore Sociale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.