Famiglia, infanzia e adolescenza

I care leavers verso l’inserimento lavorativo e sociale

Il Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale ha destinato 15 milioni di euro per sperimentare programmi di accompagnamento all’autonomia per i care leavers, vale a dire ragazzi e ragazze che hanno vissuto al di fuori della famiglia fino al raggiungimento della maggiore età. La sperimentazione prevede la definizione di progetti personalizzati di attivazione e di inclusione lavorativa e sociale, che includono l’assegnazione di una borsa individuale, l’individuazione di un tutor e l’attivazione di una rete tra più soggetti istituzionali e non. L’articolo di Cecilia Guidetti su LombardiaSociale analizza i vari punti della sperimentazione prevista dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 523/2018.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.