Migrazioni

I costi sociali nascosti nel pugno duro sull’immigrazione

Su Neodemos Irene Ponzo riflette sulle riforme promosse dal Ministero dell’Interno in tema di immigrazione, e in particolare sull’abolizione dei permessi di soggiorno per motivi umanitari e sui tagli drastici alle spese per l’accoglienza dei richiedenti asilo. Secondo l’autrice, i risparmi realizzati dallo Stato attraverso questo tipo di politica non solo saranno modesti, ma porteranno ad un notevole aumento dell’irregolarità ed a un progressivo depauperamento del sistema di accoglienza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.