Migrazioni

I nuovi irregolari in Italia

Dopo il picco di immigrazione irregolare verso l’Europa tra il 2014 e il 2017, molti paesi hanno cominciato a restringere i diritti riservati ai richiedenti asilo. Ma cosa succede quando un governo riduce il livello di protezione riservato ai richiedenti asilo, pur non essendo capace di aumentare i rimpatri verso i paesi di origine? La risposta che dà Matteo Villa, ricercatore dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (Ispi), è semplice: aumentano gli stranieri senza permesso di soggiorno presenti sul territorio. Ed è esattamente ciò che succederà in Italia nei prossimi due anni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.