Famiglia, infanzia e adolescenza

I vantaggi del nido gratis per tutti

Sui servizi per la prima infanzia l’Italia non ha ancora colmato il gap con gli altri paesi europei, nonostante l’aumento di risorse pubbliche degli ultimi anni. In Italia il 37% dei bambini frequenta il nido, ma oltre il 40% di questi è al terzo anno di vita. Francesco Figari e Maria Cristina Rossi guardano da vicino il bonus nido, che al momento garantisce una copertura molto inferiore rispetto alla quota di famiglie e bambini che potrebbero usufruirne. Nel loro contributo per LaVoce, i due autori propongono una quantificazione della possibile universalità e gratuità dell’asilo nido, valutandone gli effetti sul bilancio pubblico e sull’occupazione femminile.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.