Terzo settore

Il Decreto fiscale

Nella conversione del Decreto fiscale sono contenute alcune norme di diretto interesse del Terzo settore, che intervengono emendando il Codice del Terzo settore. Rimandando per maggiori approfondimenti a questo articolo di Antonio Fici, in sintesi il decreto evidenzia i limiti entro i quali le organizzazioni di volontariato possono ricevere risorse eccedenti il mero rimborso spese e cioè casi di attività che siano secondarie e strumentali – definizione che andrà definita da uno dei decreti attuativi della Riforma – a quelle tipiche dell’organizzazione. I titoli di solidarietà diventano utilizzabili non solo dal terzo settore non commerciale ma anche dalle imprese sociali. Sono resi più elastici i confini tra attività commerciali e non commerciali ed è stata modificata la norma sulle donazioni; quest’ultimo intervento ha dato origine ad alcuni dubbi sulla detraibilità delle donazioni in danaro, poi risolti con successive modifiche del testo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.