Persone con disabilità

Il Dopo di Noi alla luce della Convenzione ONU

A seguito della legge 112/2016 “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, lo Stato è chiamato ad intervenire nel momento in cui la famiglia è assente o si appresta ad esserlo in breve tempo. Finché c’è una famiglia, è a questa che sostanzialmente compete in prima battuta l’assistenza della persona con disabilità. Tuttavia, se analizzata alla luce della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità (ratificata dall’Italia con la Legge 18/2009), questa impostazione suscita diverse perplessità. Le illustra Simona Lancioni nell’articolo pubblicato su InformareUnH.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.