Famiglia, infanzia e adolescenza

“Il luogo conta” anche i servizi per l’infanzia

La nota dell’Osservatorio internazionale per la coesione e l’inclusione sociale fotografa la dimensione territoriale della diseguaglianza sociale minorile, con un focus sulla povertà educativa e la mobilità intergenerazionale. La qualità dei servizi per l’infanzia rappresenta un importante strumento nella definizione delle chance di vita dei minori. Tuttavia, sono molti i comuni italiani a non fornire né servizi di cura ordinari, né integrativi. L’eterogeneità della disponibilità, dei criteri di accesso e della qualità dei servizi, impedisce loro di fungere da correttivi nelle situazioni di svantaggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.