Politiche e governo del welfare

Il “modello” dietro alla Legge di Bilancio 2022

Su Sbilanciamoci Roberto Artoni riflette sull’impostazione e sulle linee essenziali dei documenti programmatici alla base del Disegno di legge recante il Bilancio di previsione dello Stato per il triennio 2022-2024. In particolare tali scelte sono ben visibili fin dalla premessa alla Nadef 2021, che riporta che “la strategia di consolidamento della finanza pubblica si baserà principalmente sulla crescita del PIL stimolata dagli investimenti e dalle riforme previste dal PNRR. Nel medio temine sarà altresì necessario conseguire adeguati avanzi primari. A tal fine, si punterà a moderare la dinamica della spesa pubblica corrente e ad accrescere le entrate fiscali attraverso il contrasto all’evasione”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.