Anziani

Il Piano nazionale di Domiciliarità Integrata

È stato pubblicato il 28 settembre il Piano nazionale di Domiciliarità Integrata, proposta di oltre 40 organizzazioni del terzo settore riunite nel Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza. Grazie al PNRR e ai fondi europei, l’Italia ha l’occasione storica di dar vita a una riforma complessiva dell’assistenza agli anziani non autosufficienti, che però vedrà la luce tra due o tre anni. Nel frattempo, il Piano nazionale può riorganizzare, migliorare e rilanciare l’assistenza domiciliare. Tra le proposte: cambiare il modello d’intervento dell’ADI (Assistenza domiciliare integrata delle ASL), stanziare maggiori risorse per il SAD (Servizio di assistenza domiciliare dei Comuni) e realizzare risposte integrate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.